Netflix permette di scaricare contenuti sui propri dispositivi in modo da poterli visionare successivamente anche senza uno streaming vero e proprio, ovvero senza connessione internet.

Questo è possibile dallo scorso autunno e, infatti, tantissimi utenti scaricano sui propri apparecchi film e serie tv preferite. Però una delle cose più discusse riguarda il numero di download a disposizione; sembra che i contenuti possano essere scaricati soltanto per un tot di volte, superato un determinato numero non è più possibile. Ma da chi dipende questo blocco?

Sicuramente i produttori cinematografici, come è già  successo in passato, hanno posto delle limitazioni a Netflix, il quale, non può neanche proporre l’intero catalogo come scaricabile. La frase che segnala il blocco è “raggiunto limite annuale di download per questo contenuto”, che si legge “fine dei giochi”.

CONDIVIDI

Classe 1994. Laureata con lode in Linguaggi dei Media, da sempre appassionata di giornalismo, decide di coltivare questo interesse allargando il proprio background con una specialistica in Politiche Europee ed Internazionali. Dopo svariati stage nel mondo dell’editoria, della comunicazione e delle istituzioni con entusiasmo abbraccia una nuova sfida che porta il nome dell’alta tecnologia.