Nelle scorse ore era emersa una lista di software che presto sarebbero stati rimossi o non più supportati a seguito del rilascio della major release di Windows 10, ovvero Fall Creators Update.

Tra le applicazioni a rischio estinzione figurava Paint, il celebre e amatissimo programma di editing fotografico incluso da sempre in tutti i sistemi operativi del colosso di Redmond. Ma nonostante le voci su un probabile pensionamento, dopo 32 anni di onorato servizio, per MS Paint non è ancora il momento a dire addio a Windows. La stessa Microsoft, dopo le insistenti richieste nel web da parte dei molti fan, è intervenuta direttamente per chiarire il futuro dell’app con un articolo nel suo blog ufficiale: “MS Paint è qui per restare, ma avrà  presto una nuova casa nel Windows Store, dove sarà  possibile scaricarlo gratuitamente.”

Parallelamente il nuovo Paint 3D, presente nel recente aggiornamento di Windows, non andrà  a sostituire la storica app come molti avevano creduto in un primo momento, sebbene parecchie feature del programma originale siano state trasposte nella versione ”moderna” dell’app di disegno.

 

CONDIVIDI

Laureato in lingue e da sempre patito di elettronica, cerco di combinare al meglio queste due passioni, senza mai abbandonare il sogno di diventare un traduttore professionista.