Secondo alcune indiscrezioni del web nelle prossime settimane o entro e la fine di questo primo trimestre Apple potrebbe svelare gli iMac 2017. Come al solito però da Cupertino riguardo design e tecnologie filtra pochissimo.

Tuttavia per i nuovi all-in-one di Apple è possibile la presenza di GPU AMD Radeon basate su architettura Polaris con previsto supporto VR. Si prevede inoltre al transizione alle piattaforme CPU Intel Kaby Lake. In fin dei conti tra il 2013 e il 2015 si è affidata agli Haswell, mentre dal 2015 utilizza i Broadwell e gli Skylake.

Lo stesso Tim Cook, CEO di Apple ha dichiarato: “Se ci fossero dubbi, voglio essere molto chiaro: abbiamo grandi desktop nella nostra tabella di marcia. Non vi preoccupate“, ha ha poi aggiunto “I desktop sono strategici per noi. Sono unici se confrontati con i portatili, perché i computer fissi hanno prestazioni maggiori come schermi più ampi, più memoria e spazio di archiviazione […] e dunque ci sono molte ragioni per cui sono molto importanti, e in alcuni casi fondamentali, per le persone“.

Rimane tuttavia improbabile l’utilizzo di un sistema 5K almeno sul modello da 21.5 pollici, dovrebbe invece invece trovare posto sui modelli da 27.

CONDIVIDI

Laureato in lingue e da sempre patito di elettronica, cerco di combinare al meglio queste due passioni, senza mai abbandonare il sogno di diventare un traduttore professionista.