A Monza arriverà  la fibra ottica

Prende il via la fase sperimentale del cablaggio con banda ultra larga della città  di Monza. Il progetto, denominato Monza HiCon, è stato deliberato oggi dal Comune e da Infratel, grazie ai fondi previsti dalla regione Lombardia con la Cassa Depositi e Prestiti e il supporto del Ministero dello Sviluppo Economico. La prima zona a essere interessata dalla posa della fibra ottica è quella dell’Ospedale San Gerardo: “abbiamo scelto questa zona per due motivi – ha precisato Cesare Boneschi, Assessore alla Città  Cablata – il primo di carattere pratico in quanto il quartiere è già  servito dai cavidotti messi in opera con la posa del teleriscaldamento, evitando così nuovi interventi sulle strade, il secondo di carattere etico per consentire a un quartiere che ha subito gravi disagi a causa dei recenti lavori di poter godere per primo dei benefici gratuiti di un anno di sperimentazione”.
In questa prima fase saranno collegate alcune centinaia di unità  immobiliari tra residenziali e business e alcuni punti strategici individuati dal Comune (l’ospedale S. Gerardo, l’università  Bicocca, la Villa Reale, l’Autodromo, la farmacia comunale di via Rota nonché le scuole e tutte le imprese presenti sul percorso). Il costo previsto per questa prima fase è pari a circa 800mila euro.
Terminata la sperimentazione inizierà  la progettazione per estendere il cablaggio su scala cittadina, che porterà  ogni abitazione a connettersi alla banda ultra larga in grado di arrivare a trasmettere a velocità  garantita di 300 Mbps con la possibilità  di arrivare fino a 1 GByte.

Nessun Articolo da visualizzare