News

Abit chiude i battenti

Redazione | 18 Dicembre 2008

Il 31 dicembre 2008 sarà  l’ultimo giorno di attività  per Abit, che dal prossimo anno probabilmente si ritirerà  completamente dal mercato. […]

Il 31 dicembre 2008 sarà  l’ultimo giorno di attività  per Abit, che dal prossimo anno probabilmente si ritirerà  completamente dal mercato.

Lo storico brand, che negli scorsi anni ha accompagnato moltissimi utenti nella pratica dell’overclock, con schede madri di eccellente fattura e un supporto tecnico di prim’ordine, da qualche tempo non risultava più essere competitiva sul mercato.

abitic7-564654465465465456654.jpg 

USI (Universal Scientific Industrial), proprietaria del marchio Abit, a causa anche del pessimo periodo economico mondiale si è trovata quasi obbligata a chiudere la divisione di produzione a marchio Abit. Le avvisaglie erano sotto gli occhi di tutti da tempo, con l’acquisizione da parte di USI prima e l’abbandono progressivo di settori come le schede grafiche e le schede madri nel periodo successivo.

Salutiamo dunque Abit con un doveroso Grazie, per gli sforzi compiuti negli anni contro i colossi asiatici più importanti e per la passione mostrata negli anni al supporto dei propri utenti. Speriamo solo che non sia un addio, ma solo un arrivederci in attesa di tempi migliori.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.