acer-beingware-iot-vr-auto-smart

Acer BeingWare: una soluzione per IoT, VR e auto smart

Ai tanti big player del settore tecnologico che hanno deciso di muovere dei passi nei settori più promettenti del momento – tra i quali, solo per citarne alcuni, ricordiamo l’IoT, la realtà  virtuale e l’automotive con le auto smart – si è aggiunto anche il colosso taiwanese Acer, che con il suo prodotto Acer BeingWare presentato durante il Computex 2016, ha affrontato questo approccio in modo universale, offrendo una risposta a più bisogni.

Il nuovo Acer BeingWare è infatti stato concepito dall’azienda di Jason Chen per mettere un piede nelle tre diverse realtà  dell’IoT, della VR e delle auto smart: ma andiamo con ordine, e vediamo di capire come Acer conta di ottenere questo risultato.

Per quanto riguarda le auto connesse, la società  di Taiwan conta di sfruttare BeingWare attraverso abMax01, una soluzione che punta a rendere più semplice l’accesso ai dati elaborati dalle parti elettroniche del veicolo intelligente: in questo modo, la soluzione di Acer punta a favorire una migliore diagnostica dell’automobile, prevenendo in questo caso situazioni di pericolo causate dal verificarsi di guasti imprevisti.

Grazie alla presenza di una E-Sim all’interno di abMax01, il veicolo smart potrà  ricevere degli aggiornamenti OTA da parte dei produttori dei veicoli, nella stessa logica che è stata scelta per gli smartphone.

Ma Acer BeingWare è pensanto anche per applicazioni differenti nel settore dell’IoT, come per esempio, quello della gestione dell’illuminazione cittadina attraverso un sistema di cosiddetta smart city, oppure, in quello di monitoraggio delle condizioni ambientali di una città , sfruttando i dati raccolti da sensori posizionati su un dato territorio, ottimizzando in questo modo i processi decisionali volti a risolvere problematiche locali.

In conclusione, la soluzione Acer BeingWare è anche pensata per gestire contesti di realtà  virtuale: grazie alla collaborazione con Starbreeze AB, la società  taiwanese lavora alla progettazione di uno speciale visore – realizzato sulla base di StarVR HMD – da poter sfruttare in abbinamento con BeingWare per implementare soluzioni di realtà  virtuale per l’ambito business.

Nessun Articolo da visualizzare