AMD lancia Interlagos e Valencia: Opteron di nuova generazione

AMD ha annunciato la disponibilità  dei nuovi processori Opteron basati sull’architettura Bulldozer di nuova generazione, delle serie 6200 e 4200 con i nomi in codice di Interlagos e Valencia.

La serie 6200 offre processori basati su al massimo 8 moduli Bulldozer e 16 core operativi reali, e la possibilità  di essere utilizzati in sistema a 4 socket (estendendo dunque la possibilità  di avere fino a 64 core su una singola scheda madre).

A supportare ogni Cpu un controller di memoria quad channell Ddr3 a 1.600 MHz, una cache L1 di 16 Kbyte dati per ogni core e 64 Kbyte istruzione per ogni modulo. La cache L2 è di 1 Mbyte per core e quella L3 di 16 Mbyte condivisi. Il Tdp è pari a quello delle soluzioni Opteron 6100 che va a sostituire, tra 85 e 140 watt.

Il die di un processore Opteron 6200

La serie dual socket 4200 adotta processori al massimo con 4 moduli e 8 core, dual channel di memoria e gli stessi dati di cache della serie 6200 tranne che per la L3 fissata a 8 Mbyte. Tutto questo perché, in maniera semplice, la serie 6200 è costituita da due processori 4200 posizionati sullo stesso socket, il che spiega anche la forma alquanto strana della Cpu, che potete osservare meglio nel video in basso.

AMD Indica come le prestazioni massime siano molto più elevate rispetto alla generazione precedente, vista soprattutto la disponibilità  di Cpu con molti più core reali paralleli. Unita a consumi allineati si traduce in una migliore efficienza energetica globale.

Vi lasciamo con un piccolo video in cui AMD parla direttamente dei due nuovi processori:

Nessun Articolo da visualizzare