Amd XConnect e la Gpu è fuori dal notebook

Amd presenta oggi XConnect, la tecnologia che permette di collegare una scheda grafica in modalità  plug’n’play al notebook per poter giocare come su un computer desktop. La scelta del notebook “giusto” è sempre difficile, soprattutto per gli amanti dei videogiochi. Un computer portatile con prestazioni elevate e adatto a giocare con i titoli più recenti che fanno leva sula potenza di calcolo del processore grafico sono spesso pesanti e di grandi dimensioni. In molti preferiscono la portabilità  estrema, ma questa scelta si rivela una catena al piede nel momento in cui si vuole giocare in mobilità .

Il telaio creato da Razer per sfruttare la tecnologia Amd XConnect con grafica Radeon.
Il telaio creato da Razer per sfruttare la tecnologia Amd XConnect con grafica Radeon.

Con la nuova tecnologia XConnect presentata oggi da Amd e introdotta nella suite Radeon Software 16.2.2 (potete scaricarla a questo link) sarà  molto più semplice collegare ai notebook con sistema operativo Microsoft Windows 10 una scheda grafica esterna di classe Radeon. I case esterni configurati con una scheda grafica Radeon e con supporto alla tecnologia XConnect possono essere collegati in pochi istanti a un notebook o a sistemi 2-in-1 attraverso una connessione Thunderbolt 3. Grazie alle caratteristiche della connessione Thunderbolt 3, la scheda grafica esterna può essere collegata e scollegata in modo rapido come una chiavetta Usb.

XConnect_2

Schede Radeon compatibili:

  • AMD Radeon R9 Fury
  • AMD Radeon R9 Nano
  • AMD Radeon R9 300 Series
  • AMD Radeon R9 290X
  • AMD Radeon R9 290
  • AMD Radeon R9 280
  • Versioni mobile derivate dai modelli compatibili
  • Amd Radeon basate sulla prossima architettura Polaris

Richieste dei sistemi con Thunderbolt 3:

  • Radeon Software 16.2.2 (o successivo)
  • 1 porta Thunderbolt 3
  • Cavo Thunderbolt 3 compatibile a 40 Gbps
  • Sistema operativo Windows 10 build 10586 (o successivo)
  • Bios con estensioni ACPI per Thunderbolt eGFX (è necessario verificare ogni modello dei singoli produttori)
  • Thunderbolt firmware (NVM) v.16 (o superiore)
  • Certificato di compatibilità  Thunderbolt
PCProfessionale © riproduzione riservata.