amazon icona app cambiamento baffi

Amazon aggiorna ancora l’icona dell’app dopo una polemica

Amazon cambia nuovamente l'icona della sua app, dopo alcune polemiche sul fatto che lo scotch nel design ricodasse dei baffi controversi

A gennaio Amazon aveva aggiornato l’app iOS con una nuova icona, che rappresentava una miniatura dei pacchi di Amazon, con tanto di scotch azzurro incorporato. Infatti non figurava più l’icona del carrello, ma i designer di Amazon avevano deciso di cambiare il look, inserendo un pacco e lasciando solo la freccia del logo. Tuttavia a marzo, l’icona dell’app è cambiato nuovamente, in seguito a una polemica sollevata dagli utenti.

L’ulteriore aggiornamento dell’icona dell’app di Amazon ha fatto il suo debutto in sordina. Infatti in un primo momento l’azienda non ha voluto promuovere questo cambiamento, per poi trovarsi costretta a commentarlo. L’app di Amazon ha cambiato il look del nastro adesivo azzurro, che prima ricordava un paio di baffi, trasformandolo in un normale scotch con un angolo leggermente rialzato. Il motivo dietro questa scelta è che sfortunatamente molti utenti del web hanno trovato nel vecchio look una citazione a uno spiacevole personaggio storico. Ovviamente il baffo a spazzola a molti ha ricordato Adolf Hitler. Questa cosa che ha fatto decidere Amazon per un cambiamento immediato.

Ecco le due icone di Amazon a confronto:

I baffi a spazzola furono originariamente resi popolari da comici come Charlie Chaplin all’inizio del 1900, prima di essere associati per sempre al dittatore nazista. Tuttavia Amazon ha apportato le modifiche all’icona in seguito al feedback dei clienti, prima di distribuire il design finale in tutto il mondo. Un portavoce di Amazon ha commentato dicendo “Amazon è sempre alla ricerca di nuovi modi per soddisfare i nostri clienti. Abbiamo progettato la nuova icona per riprodurre l’attesa, l’eccitazione e la gioia di quando i clienti iniziano ad acquistare sul loro telefono, e quando vedono le nostre scatole alle loro porte”. Queste le parole riportate da The Verge.

Amazon ha quindi deciso di usare analisi di mercato e feedback degli utenti per capire se la nuova icona potesse piacere. Il risultato è stato che l’utenza ha notato un particolare che forse all’azienda era sfuggito. Lo scotch ricorda dei baffi, forse anche perché il logo a freccia di Amazon ricorda una bocca. Per migliorare quindi la user experience, la scelta più ovvia che Amazon potesse fare era il restyling. Nessun cambiamento drastico, ma quei baffi sono stati tagliati per lasciare spazio a un nastro piegato.

L’icona aggiornata cerca di evitare del tutto ogni polemica, sostituendo l’adesivo in stile baffi con un pezzo di nastro piegato. Questo allude alla gioia di aprire un pacco Amazon, piuttosto che a uno dei dittatori più brutali della storia.

PCProfessionale © riproduzione riservata.