android-distruzione-dati-da-remoto

Android: il comando per distruggere i dati da remoto

Vi è mai capitato di dover utilizzare la funzione di cancellazione da remoto dei dati presenti sul vostro smartphone Android? Sì? Allora avete già  scoperto l’esistenza della funzione Gestione dispositivi Android, che attualmente permette di eseguire un wipe dei dati presenti sul device. Ma da alcune scoperte recenti, è emerso che questo tool non sarebbe così efficiente nel ripulire i dispositivi che montano l’OS del Robottino Verde.

A questo proposito, online sono emerse alcune indicazioni sul fatto che in casa Google si starebbe lavorando a miglioramenti di questa applicazione web, per consentire agli utenti di proteggere meglio la loro privacy (considerando la presenza di contenuti personali, tra file multimediali, rubriche, e-mail) in caso di smarrimento o di furto del proprio gadget. Ma vediamo in dettaglio di che cosa si tratta.

Presente nella lista di Android Open Source Project con il numero 235361, questa nuova funzione permetterà  di rendere realmente inservibile lo smartphone sottratto o perso, attraverso un comando che, in termini pratici, andrà  a sortire gli effetti tipici di un brick del device: la memoria contenuta all’interno del dispositivo, infatti, sarà  completamente cancellata, eliminando ogni informazione presente.

Ad oggi, attraverso Gestione dispositivi Android è possibile limitare un utilizzo abusivo del proprio device da parte di terzi unicamente richiedendo un blocco o un reset dello smartphone, opzione questa messa a disposizione dei proprietari di tablet e smartphone con versione dell’OS di Google 2.3 o superiore.

Quando sarà  disponibile questa novità  per gli utenti del mondo del Robottino Verde non si sa ancora. Ma soprattutto, sarà  all’interno dell’area dell’account personale oppure sarà  attivabile solo da Google e dai gestori?

Nessun Articolo da visualizzare