google-aggiornamento-android-nougat-71

Android

Google: ecco le novità  in arrivo con Android 7.1 Nougat

Davide Micheli | 6 Ottobre 2016

Android Google

Google ha comunicato quali novità  saranno introdotte con la prossima release dell’aggiornamento Android 7.1 Nougat, al cui interno si trovano feature pensate solo per gli smartphone Pixel.

Dopo aver presentato al mondo intero i suoi nuovi smartphone Pixel e Pixel XL, Google ha fatto sapere che gli stessi device saranno i primi ad adottare la nuova release Android 7.1 Nougat. Questa versione dell’OS ha introdotto parecchie novità , tra le quali, alcune sono state esclusivamente concepite per l’utilizzo con gli smartphone di Big G.

Oltre ad implementazioni a livello di sicurezza, soluzioni per migliorare il funzionamento del sistema e bugfix, Android 7.1 Nougat introduce nuove funzioni, a partire dal supporto della realtà  virtuale Daydream, passando per l’uso di sensori per le impronte, senza trascurare nemmeno soluzioni per lo storage e, ancora, la possibilità  di sfruttare la modalità  notturna.

Google, però, non ha voluto rilasciare indicazioni sulle tempistiche necessarie per il rilascio del nuovo aggiornamento, che dovrebbe essere messo a disposizione in versione developer prima della fine del 2016. Ecco quindi il change log di Android 7.1 Nougat:

  • Night Light (il filtro per ridurre l’effetto della luce blu);
  • Performance migliorate degli schermi touch;
  • Supporto per lo swipe verso il basso sul sensore per le impronte digitali;
  • possibilità  di effettuare gli aggiornamenti all’OS come un task in background;
  • supporto per la modalità  Daydream VR;
  • introduzione della gestione manuale storage (app, file e relativo spazio).

Ecco invece alcune feature per i developer:

  • Introduzione delle API per le scorciatoie app;
  • supporto per le icone circolari;
  • supporto inserimento immagini a partire da tastiera;
  • gesture per apertura e chiusura notifiche tramite sensore impronte digitali;
  • miglioramenti gestione metadati su sfondi;
  • introduzione supporto multi-endpoint call;
  • supporto tecnologie MNO (PCDMA, Visual Voicemail, videotelefonia).

Queste sono invece le feature dedicate esclusivamente agli smartphone Pixel:

  • Pixel Launcher (già  disponibile come apk);
  • Assistente Google;
  • storage illimitato per le immagini e video a risoluzione reale tramite Google Foto;
  • gestione smart Storage (eliminazione foto e video presenti in backup, quando la memoria è troppo piena);
  • possibilità  di effettuare chiamate e chat condividendo lo schermo;
  • Quick Switch Adapter per velocizzare la configurazione da Android o iPhone;
  • Pixel Camera: stabilizzatore elettronico per foto e video, preset bilanciamento bianco, compensazione esposizione, locking AE/AF, griglia, acceleratore hardware per HDR+ e funzione Smart Burst;
  • processore Sensor Hub dedicato ai sensori per movimento e connettività ;
  • alcune modifiche estetiche.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.