Google compra Motorola

Il colosso di Mountain View anima questo Ferragosto con l’acquisto a sorpresa dello storico produttore di cellulari americano.

Dopo il recente smacco dell’acquisto di Nortel da parte della cordata guidata da Apple e Microsoft nella cosiddetta guerra dei brevetti, Google fa la sua contromossa e si porta a casa la divisione mobile di Motorola insieme a un consistente pacchetto di brevetti per sviluppare in proprio smartphone, tablet e “set top box” per la televisione.

Il colosso di Mountain View acquista Motorola Mobility – il ramo dell’azienda che si è staccato all’inizio dell’anno da Motorola Solutions orientato al segmento enterprise – per 12,5 miliardi di dollari (in contanti) pari a circa 40 dollari ad azione rivalutati del 63%.

Google potrà  quindi produrre in proprio i suoi dispositivi Android e si accaparra circa 25.000 brevetti su hardware e applicazioni mobile che se fossero caduti nelle mani “sbagliate” avrebbero causato ulteriori problemi all’ecosistema Android.

L’operazione di acquisizione dovrebbe concludersi alla fine dell’anno, o al più tardi agli inizi del 2012, dopo l’approvazione di antitrust e Unione Europea.

PCProfessionale © riproduzione riservata.

Comments are closed.