Wallpaper RGB Android

Immagine manda in crash alcuni smartphone Android

Un'immagine impostata come sfondo può causare il crash degli smartphone Android e richiedere il ripristino delle impostazioni di fabbrica.

Molti utenti ricorderanno il bug che causava il crash degli iPhone quando veniva visualizzato un particolare carattere. Un simile problema è stato scoperto su Android, ma stavolta la colpa è di un’immagine impostata come sfondo. Quella che apparentemente sembra un’innocua foto paesaggistica può rendere inutilizzabile lo smartphone e richiedere il ripristino delle impostazioni di fabbrica.

La prima segnalazione è arrivata nel weekend da un noto leaker che ha confermato l’esistenza del bug sui alcuni smartphone Samsung. In realtà il problema è presente sui dispositivi di altri produttori, tra cui il Pixel 3 XL con Android 10. L’immagine viene visualizzata correttamente in Google Foto, ma provoca il crash dello smartphone se viene impostata come sfondo. Si innesca così un loop infinito che prosegue anche al successivo riavvio, come si può vedere nel video.

Dopo un’indagine approfondita, un collaboratore di 9to5Google ha scoperto che il bug è dovuto all’errata gestione dello spazio colore da parte di Skia, il motore grafico di Android. L’immagine incriminata ha uno spazio colore RGB, mentre il sistema operativo supporta lo spazio colore sRGB.

Wallpaper RGB crash Android
L’immagine che manda in crash alcuni smarpthone Android se impostata come sfondo.

Se il produttore ha aggiunto il supporto nella sua versione custom di Android, lo sfondo non causa nessun problema. Lo stesso accade se è installato Android 11, in quanto il sistema operativo effettua la conversione automatica da RGB a sRGB. Per evitare problemi (e di perdere tutti i dati con il factory reset) è necessario cambiare lo spazio colore con Photoshop o GIMP prima di impostare l’immagine come sfondo.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.