LG Optimus Hub: Android a un prezzo accessibile

È il successore di LG Optimus One che offre prestazioni superiori pur mantenendo lo stesso rapporto qualità -prezzo.

LG Optimus Hub è dotato del sistema operativo Android 2.3 Gingerbread – personalizzato con l’interfaccia Optimus 2.0 – di un luminoso display multitouch da 3.5″ resistente ai graffi (550 nit) e di un processore da 800 MHz.

Rispetto al suo predecessore dispone di una fotocamera da 5.0 MegaPixel con autofocus e funzioni di videorecording alla risoluzione VGA e del tris di tecnologie Bluetooth 3.0, DLNA (tramite SmartShare) e Wi-Fi Direct per condividere più agevolmente i contenuti.

Non manca ovviamente la componente social rappresentata dalle applicazioni di Facebook, Twitter e MySpace accessibili dalla schermata principale tramile il widget Social+.

LG Optimus Hub – nella versione nera – sarà  disponibile a partire da ottobre al prezzo di 199 euro (Iva inclusa).

PCProfessionale © riproduzione riservata.

3 Commenti

  1. La chiave che rende tutto accettabile è il prezzo. Android non è ancora un sistema operativo soddisfacente come iOs, la durata della batteria dei telefoni LG Android di fascia bassa è insufficiente, o per lo meno è gravemente insufficiente la durata della batteria del mio telefono quando non disabilito la rete.
    Ma se il prezzo è largamente inferiore, ci si può contentare.

  2. Notevole la luminosità del display (550 nit non sono pochi).
    La fotocamera da 5 Megapixel con autofocus credo vada bene solo per le foto, non per i video, che infatti risultano in VGA, e non in 1080p. A meno di 200 euro non si potrebbe, effettivamente, pretendere di più.
    LG sta solo, secondo me, allargando troppo la famiglia Optimus, che tra i vari One, Net, Hub, Black, Dual, Sol ecc. rischia di creare confusione negli utenti.

Comments are closed.