Mediatek lancia un nuovo processore per smartwatch

Il Mediatek MT2601 è un nuovo SoC (System on a Chip) che nasce espressamente per l’utilizzo negli smartwatch e nei dispositivi indossabili in genere, dove attualmente è il Qualcomm Snapdragon 400 a far da padrone. Secondo Mediatek, l’MT2601 ha costi inferiori, una maggiore semplicità  costruttiva (ha il 41,5% di componenti in meno) e consumi minori rispetto alla concorrenza. Tutto ciò potrebbe permettere di costruire smartwatch più economici e dotati comunque di una buona potenza. Il sistema operativo d’elezione è, naturalmente, Android Wear, ormai diventato lo standard del settore.

L’MT2601 ha una Cpu dual core Arm Cortex A7 a basso consumo, con frequenza di clock di 1,2 GHz. La Gpu è una Mali 400 MP e può gestire display qHD con risoluzione massima di 960 x 540 pixel, un quarto della risoluzione Full Hd e persino eccessiva per uno smartwatch. Può integrare direttamente all’interno del package fino a 4 Gbyte di memoria Ram e fino a 4 Gbyte di memoria flash.

Oltre che ai vari sensori esterni, l’MT2601 va abbinato al chip di supporto MT6630 che aggiunge la connettività  Bluetooth, Wi-Fi e Gps. C’è infine il supporto agli occhialini Google Glass e a un modulo 3G opzionale.

Il nuovo SoC è già  in produzione in volumi ed è pronto all’utilizzo negli smartwatch di prossima generazione.

Nessun Articolo da visualizzare