Android

I migliori antivirus per Android

Redazione | 7 Settembre 2016

Android App

Android è il sistema operativo più diffuso in ambito mobile e, di conseguenza, anche il più vulnerabile. Per proteggersi da […]

Android è il sistema operativo più diffuso in ambito mobile e, di conseguenza, anche il più vulnerabile. Per proteggersi da malware, spyware o trojan, una buona regola è quella di installare solo applicazioni da fonti sicure e canali ufficiali, come il Play Store. Un’ulteriore misura di sicurezza consiste nell’adottare un’app antivirus per Android, che scansioni il dispositivo alla ricerca di eventuali infezioni e identifichi in tempo reale le minacce presenti in rete.

In questa sede, vedremo nel dettaglio le funzionalità  dei principali antivirus per Android, gratuiti e a pagamento, e scopriremo quali sono i più efficaci per la protezione del vostro dispositivo. Vedi anche il nostro post sulle migliori app gratuite per Android.

I migliori 6 antivirus per Android

360 Security Antivirus Free

360 Security è l’antivirus gratuito per Android rilasciato da Qihoo, la software house cinese leader nello sviluppo di soluzioni per la sicurezza di PC e mobile. L’app, che dispone di un database sempre aggiornato, non si limita a garantire la protezione del telefono in tempo reale. È piuttosto una suite completa, che permette anche di velocizzare e ripulire il proprio device. Dispone, infatti, di tre funzionalità  principali: Boost, Clean e Antivirus. La prima consente di liberare la RAM, attraverso la chiusura di tutti i processi inutili presenti in background, prolungando, inoltre, la durata della batteria. La sezione Clean, invece, funziona come un “pulitore di sistema”, che svuota la cache e rimuove tutti i file spazzatura presenti sul telefono. Dalla schermata Antivirus, infine, è possibile avviare una scansione completa del dispositivo alla ricerca di eventuali file infetti, vulnerabilità  e malware, quindi procedere alla loro cancellazione.

AVG Antivirus Free

La versione mobile di AVG ha un’interfaccia semplice e intuitiva, offre una scansione estremamente rapida ed è ricca di funzioni extra. Tra queste, spiccano la possibilità  di bloccare le chiamate in entrata da determinati numeri e la funzionalità  antifurto, che permette di attivare la localizzazione remota del dispositivo e persino di scattare foto di nascosto, qualora venga inserito un PIN errato per tre volte consecutive. L’utente ha inoltre accesso alla sezione Prestazioni, dove sono raccolte diverse informazioni relative all’uso della batteria, alla memoria interna e alla presenza di eventuali dati inutili, allo scopo di ottimizzare il consumo energetico del device. Esiste anche una versione completa dell’app, con abbonamento su base annuale o mensile, che permette di bloccare le applicazioni, rendendone l’accesso vincolato all’inserimento di un codice, e di effettuare il backup delle stesse.

Avira Antivirus Security

Avira è uno degli antivirus per Android più completi e affidabili. Sebbene offra molte funzioni gratuite, alcune sue caratteristiche sono fruibili solo una volta effettuato l’abbonamento annuale. Oltre a un’efficace protezione in tempo reale, Avira dispone della funzionalità  antifurto, che localizza il device da remoto, fa scattare l’allarme e permette all’utente di bloccare il dispositivo o di cancellare i dati sensibili eventualmente presenti. Utile è anche la funzione Privacy Advisor che, analizzando il modo in cui le app interagiscono con il telefono, identifica quelle potenzialmente pericolose per la privacy. Avira consente, inoltre, di creare blacklist personalizzate, proteggere le applicazioni tramite password e, grazie al widget SafeSearch, effettuare ricerche online in maniera sicura. Vi è poi la funzione Protezione Identità , che avvisa l’utente di eventuali attacchi via web o e-mail, permettendogli un repentino cambio delle password coinvolte.

Bitdefender Mobile Security

Sebbene la versione gratuita presenti funzionalità  più limitate rispetto ad altre app concorrenti, Bitdefender ha, dalla sua, un vantaggio tutt’altro che secondario: è tra gli antivirus per Android più leggeri in assoluto. Per molte sue operazioni, utilizza infatti servizi in cloud, proprio per non sovraccaricare lo smartphone. Grazie a questa caratteristica, Bitdefender rappresenta il perfetto connubio tra la massima velocità  nell’esecuzione dei controlli di sicurezza e il minimo impatto sulla durata della batteria. L’app offre un’ottima protezione in tempo reale, monitorando le applicazioni installate sul dispositivo e bloccando, durante la navigazione, le pagine web che nascondono malware, phishing o contenuti fraudolenti. La funzione antifurto, il blocco delle app e gli strumenti per la protezione della privacy sono disponibili unicamente nella versione a pagamento.

ESET Mobile Security & Antivirus

ESET Mobile Security è un antivirus per Android efficace e di semplice utilizzo. Particolarità  di ESET è la presenza di un’interfaccia sviluppata appositamente per tablet, caratteristica poco diffusa tra i prodotti concorrenti. Oltre alla scansione del sistema e alla protezione in tempo reale da virus e phishing, l’app è dotata di un sistema antifurto, con possibilità  di blocco o cancellazione di tutti i dati in essa presenti, in caso di smarrimento del dispositivo. Ha inoltre un filtro SMS e chiamate, per bloccare un singolo numero o un gruppo di numeri indesiderati. Nonostante l’aggiornamento alla versione premium includa funzionalità  extra, come gli avvisi sullo stato della batteria, la protezione della scheda SIM e la formattazione da remoto, la versione gratuita di Eset ha già  tutto l’occorrente per offrire una protezione efficace e completa.

Norton Mobile Security

Anche Norton ha sviluppato da tempo una versione per Android del suo antivirus, disponibile sia gratuitamente (con funzioni limitate) sia a pagamento. Si tratta di un’applicazione intuitiva, che segnala all’utente l’eventuale presenza di minacce sul dispositivo e che offre una buona protezione in tempo reale durante la navigazione web. Ricco di funzionalità  è poi il programma antifurto, che permette di individuare su una mappa il dispositivo smarrito, di attivare un allarme che ne faciliti la localizzazione, di cancellare i dati presenti da remoto e di bloccarlo istantaneamente, qualora venga rimossa la scheda SIM. Tra i suoi punti di forza, Norton Mobile Security presenta il vantaggio di analizzare le app ancor prima di installarle, così da ridurre a zero il rischio di contrarre un virus. Permette, inoltre, di eseguire un backup dei contatti presenti sul dispositivo, per recuperarli con facilità  qualora vengano accidentalmente cancellati o se si desidera trasferirli su un nuovo smartphone.

Questa è la nostra selezione dei migliori antivirus per dispositivi Android, secondo parametri quali protezione, usabilità  e impatto sul dispositivo (consumo di RAM, batteria e traffico dati). Il vostro smartphone è già  provvisto di antivirus? Ne avete altri da consigliarci?

Moto G9 Plus

Smartphone

Motorola svela gli smartphone che riceveranno Android 11

Luca Colantuoni | 22 Dicembre 2020

Android Motorola Smartphone

Motorola ha comunicato i nomi degli smartphone che verranno aggiornati ad Android 11 nei prossimi mesi, ma non è nota la tempistica.

A distanza di oltre un mese dal debutto ufficiale del nuovo sistema operativo, Motorola ha finalmente svelato i nomi degli smartphone che riceveranno Android 11. Purtroppo non è stata comunicata la roadmap, quindi gli utenti potrebbero attendere anche diversi mesi.

Motorola non apporta eccessive modifiche alla versione stock di Android, quindi l’esperienza d’uso è simile a quella offerta da Google Pixel. Nonostante ciò, la distribuzione degli aggiornamenti avviene con una certa lentezza. Secondo Counterpoint Research, Lenovo (proprietario di Motorola) occupa la parte bassa della classifica, davanti a LG.

Motorola Razr 5G

Motorola afferma che il rilascio dell’aggiornamento ad Android 11 inizierà nei prossimi mesi per questi smartphone:

  • Motorola Razr 5G
  • Motorola Razr 2019
  • Motorola Edge
  • Motorola Edge+
  • Motorola One 5G
  • Motorola One Action
  • Motorola One Fusion
  • Motorola One Fusion+
  • Motorola One Hyper
  • Motorola One Vision
  • Moto G 5G
  • Moto G 5G Plus
  • Moto G Fast
  • Moto G Power
  • Moto G Pro
  • Moto G Stylus
  • Moto G9
  • Moto G9 Play
  • Moto G9 Plus
  • Moto G9 Power
  • Moto G8
  • Moto G8 Power
  • Lenovo K12 Note

I modelli venduti in Italia, ma non inclusi nell’elenco sono: Motorola One Macro, Motorola One Zoom, Moto G8 Power Lite e, stranamente, Moto G8 Plus (probabilmente perché è nato con Android 9 Pie). Ovviamente non verrà aggiornato nessun modello della serie Moto E7.

Motorola Edge+

In fondo al comunicato, Motorola chiarisce che si tratta di informazioni soggette a modifiche. Il produttore statunitense non garantisce che l’aggiornamento arrivi sui dispositivi elencati, in quanto le informazioni non rappresentano un impegno o un obbligo. In pratica, Motorola può decidere di non rilasciare Android 11 per uno o più smartphone.

Qualcomm

Smartphone

Smartphone con chip Qualcomm, update per quattro anni

Luca Colantuoni | 17 Dicembre 2020

Android Google Qualcomm Smartphone

Google e Qualcomm hanno avviato una collaborazione per migliorare il design Project Treble attraverso il supporto per quattro major release di Android.

Qualcomm e Google hanno annunciato una collaborazione che prevede il miglioramento del famoso design Project Treble. Gli utenti che acquisteranno nuovi smartphone con processore Snapdragon e Android 11 potranno ricevere quattro aggiornamenti del sistema operativo e patch di sicurezza per quattro anni.

Project Treble è stato introdotto con Android 8.0 Oreo per ridurre la frammentazione attraverso la separazione tra il framework del sistema operativo e il software di basso livello (specifico per ogni dispositivo) denominato “vendor implementation”. Le immagini di sistema rilasciate da Google (basate su Android Open Source Project) garantiscono la retrocompatibilità per tre versioni precedenti del software di basso livello, oltre a quella attuale (quindi per un totale di quattro).

Il nuovo design rappresenta però uno svantaggio per i produttori di chip, in quanto per ogni SoC devono essere supportate varie combinazioni di framework e software di basso livello per consentire agli OEM di usare il chip per i nuovi dispositivi e di rilasciare update per i vecchi dispositivi.

Project Treble

Per risolvere il problema, Google consentirà ai produttori di SoC di supportare Android con lo stesso software di basso livello per i nuovi e i vecchi dispositivi. Qualcomm supporterà quattro versioni del sistema operativo (quella di lancio più tre successive), ovvero Android 11, 12, 13 e 14, oltre a quattro anni di aggiornamenti di sicurezza.

I miglioramenti per Project Treble interesseranno inizialmente lo Snapdragon 888, ma verranno estesi anche ad altri processori. Questa novità dovrebbe velocizzare la distribuzione degli aggiornamenti da parte dei produttori di smartphone, ma solo alcuni di essi mantengono la promessa.

Nokia C1 Plus

Smartphone

Nokia C1 Plus, connettività 4G e Android 10

Luca Colantuoni | 15 Dicembre 2020

Android Nokia Smartphone

Il Nokia C1 Plus con schermo da 5,45 pollici, processore quad core, 1 GB di RAM, connettività 4G e sistema operativo Android 10 Go Edition è in vendita a 69,00 euro.

Insieme al Nokia 5.4, HMD Global ha presentato un nuovo smartphone di fascia bassa che sarà disponibile in alcuni paesi. Il Nokia C1 Plus è la versione aggiornata del Nokia C1, dal quale eredita la maggior parte delle caratteristiche. Ci sono però importanti miglioramenti per lo schermo e la connettività. Nel catalogo del produttore finlandese ci sono anche Nokia C2 e Nokia C3, ma nessun modello della serie può essere acquistato in Italia.

Il Nokia C1 Plus possiede un cover in policarbonato, un materiale meno pregiato rispetto all’alluminio e al vetro, ma sicuramente più resistente. Lo schermo da 5,45 pollici ha una risoluzione HD+ (quella del Nokia C1 è FWVGA+) e cornici piuttosto evidenti. Il design non è quindi il punto di forza, ma si tratta di uno smartphone molto economico.

La dotazione hardware comprende un processore quad core con frequenza di 1,4 GHz, 1 GB di RAM DDR3 e 16 GB di storage, espandibili con schede microSD fino a 128 GB. Le fotocamere frontale e posteriore hanno sensori da 5 megapixel, il flash LED e supportano la tecnologia HDR.

La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11b/g/n, Bluetooth 4.2, GPS e LTE (dual SIM). Il supporto per le reti 4G è sicuramente il miglioramento più importante rispetto al precedente Nokia C1. Sono inoltre presenti il jack audio da 3,5 millimetri e la porta micro USB 2.0.

Nokia C1 Plus

La batteria (rimovibile) ha una capacità di 2.500 mAh e offre un’autonomia abbastanza elevata. Il sistema operativo è ovviamente Android 10 Go Edition (molto probabile l’aggiornamento ad Android 11 Go Edition). Due i colori disponibili: blu e rosso. Il prezzo del Nokia C1 Plus è 69,00 euro.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.