Samsung lancia Galaxy Core Advance, con schermo da 4,7″

Si chiama Galaxy Core Advance e, come si può intuire dal nome, è l’ultima fatica di Samsung nel segmento degli smartphone. Presentato ufficialmente dalla casa sud coreana nelle ultime ore, il terminale è destinato a rinforzare la gamma medio bassa dei dispositivi Android Jelly Bean- composta dai modelli Galaxy Core e Core Plus – a partire dagli inizi del prossimo anno, quando cioè sarà  distribuito nei negozi in due varianti cromatiche:Deep Blue e Pearl White.

galaxy-core_03

Il nuovo nato dispone di un display Tft da 4,7 pollici con risoluzione Wvga, sotto il quale è alloggiato un processore dual-core con clock a 1,2 GHz, 1 Gbyte di Ram e 8 Gbyte di memoria interna espandibile con schede microSD. La batteria è da 2000 mAh, più che sufficiente per garantire una buona autonomia d’uso. Il comparto multimediale prevede due fotocamere: una posteriore da 5 megapixel con flash Led e una anteriore Vga. Risulta sostanzialmente completa, se si esclude lil supporto Lte, la connettività  del nuovo Galaxy che comprende Bluetooth 4.0, Gps con Glonass (il sistema satellitare globale di navigazione russo, controparte del Gps occidentale) e Nfc con S Beam, funzione quest’ultima che semplifica lo scambio di file, per esempio un video di YouTube o un brano musicale, in modo rapido e diretto.

galaxy-core_02

Il Galaxy Core Advance mette inoltre a disposizione una nutrita serie di funzioni smart tra le quali l’assistente vocale S Voice, il traduttore S Translator, Sound & Shot, Group Play e Easy Mode. Samsung ha inoltre previsto una dotazione supplementare di funzionalità  con l’obbiettivo di agevolare l’uso del terminale a ipovedenti e disabili. Tra queste Optical Scan che riconosce automaticamente il testo contenuto in un’immagine e lo legge ad alta voce per l’utente, la tecnologia Light Sensing che utilizza la fotocamera del dispositivo per rilevare la luminosità , e Instant Voice Recorder per registrare velocemente appunti vocali.

Silenzio stampa per quanto riguarda i prezzi e le date esatte di uscita nei diversi mercati. Per quelli occorrerà  attendere ancora qualche settimana.

Nessun Articolo da visualizzare