App IO

App IO più accessibile e compatibile con i tablet

La nuova versione dell'app IO per Android e iOS supporta i tablet, permette di fare gli screenshot e include vari miglioramenti in tema di accessibilità.

PagoPA S.p.A. ha rilasciato una nuova versione dell’app IO per Android e iOS. Oltre alla compatibilità con i tablet è stata aggiunta la possibilità di fare screenshot delle schermate e sono stati apportati diversi miglioramenti in tema di accessibilità. Quest’ultima novità è stata sollecitata dall’associazione Luca Coscioni, in quanto l’app non poteva essere utilizzata dalle persone con disabilità visiva.

L’app IO, disponibile a tutti da aprile dopo un anno di test ad invito, permette ai cittadini di interagire con la pubblica amministrazione attraverso una serie di servizi. Uno dei più recenti è la richiesta del Bonus Vacanze che può essere effettuata esclusivamente tramite IO. L’app si collega al sito INPS per verificare il rispetto dei requisiti (ISEE fino a 40.000 euro), quindi visualizza l’importo in base ai componenti del nucleo familiare.

App IO - bonus vacanze

Proprio in occasione dell’erogazione del bonus sono emersi i problemi di accessibilità. L’Associazione Luca Coscioni ha evidenziato che l’app non supporta gli screen reader, quindi non risulta accessibile alle persone cieche o ipovedenti. Il team di sviluppo di PagoPA S.p.A. ha mantenuto la promessa con la pubblicazione dell’aggiornamento che include diversi miglioramenti per l’accessibilità:

IO diventa compatibile con i tablet (iOS e Android) e include una prima serie di migliorie volte a rendere l’app più accessibile e inclusiva. Queste implementazioni serviranno a rendere più leggibile l’interfaccia dell’app per i cittadini con disabilità visive, attraverso gli strumenti di ausilio dedicati alla lettura del contenuto dello schermo (screen reader), messi a disposizione dai sistemi operativi.

È inoltre possibile fare gli screenshot sulle schermate Pagamenti, Dettaglio Transazione e Bonus attivato. Infine è stato aggiunto il supporto per i tablet (ma viene comunque specificato che l’esperienza è ottimizzata per gli smartphone).

La roadmap prevede il supporto per altri metodi di pagamento (Bancomat Pay, PayPal e Satispay), il rilascio del back office completo per gli enti pubblici, la versione web dell’app e la sezione Documenti per conservare ricevute, certificati e altri documenti.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.