hive social twitter cos'è come funziona

App

Cos’è Hive, il social che potrebbe sostituire Twitter

Martina Pedretti | 23 Novembre 2022

Hive Twitter

Cos’è e come funziona Hive, il social che potrebbe sostituire Twitter tra personalizzazione, musica come MySpace e nessun limite caratteri

Per via delle tumultuose ultime settimane di Twitter, in molti stanno cercando di tutelarsi ricorrendo a social simili, come Mastodon o anche Hive. E proprio di quest’ultimo vi vogliamo parlare, spiegando come funziona e che cos’è precisamente.

Cos’è Hive?

Hive Social è un’app di social media presente solo per dispositivi mobili e non su browser. La sua interfaccia ricorda per molti versi Twitter e per questo i due vengono associati. Su Hive è inoltre possibile seguire le persone, essere seguiti, mettere mi piace e cuori, e in un certo senso retwittare i post degli altri, che in questo caso si dice però repostare.

La principale differenza tra Hive e Twitter è il fatto che il primo presenti ancora il classico e richiestissimo feed cronologico, senza lo zampino dell’algoritmo. Inoltre nessun account è verificato e pertanto non esiste la spunta blu per gli utenti elitari. Anche nel campo delle pubblicità non è possibile sponsorizzare un post.

Come funziona Hive?

Proprio come Twitter, Hive nasce per liberare i propri pensieri, ma forse in un modo più colorato. Infatti è possibile indicare i propri pronomi, il segno zodiacale, e personalizzare quanto possibile il proprio profilo. Inoltre si può connettere il proprio profilo Spotify e inserire una canzone quando gli altri visitano il nostro profilo, cosa che strizza l’occhio a MySpace.

Altra grande differenza con Twitter è che non esiste il tedioso limite dei caratteri! Invece similmente a Instagram c’è la sezione Scopri, per conoscere contenuti nuovi e da creator che non si seguono.

Hive Social è è disponibile sia per iPhone che per smartphone Android, scaricandola dagli Store.

hive social twitter 1 milione utenti

App

L’alternativa a Twitter Hive raggiunge 1 milione di utenti

Martina Pedretti | 23 Novembre 2022

Hive Twitter

Hive, app tra quelle alternative a Twitter, ha raggiunto il milione di utenti iscritti dopo i recenti avvenimenti

Hive supera il milione di utenti

Sulla scia dell’acquisizione di Twitter da parte di Elon Musk, gli utenti sono fuggiti verso altre app social come la piattaforma di microblogging open source Mastodon e comunità come CounterSocial. Ora, un’altra app social chiamata Hive sta registrando un aumento delle iscrizioni in risposta. L’app oggi è arrivata a 1 milione di utenti.

Fondato nel 2019 dall’allora 22enne Kassandra Pop, Hive non è un clone diretto di Twitter. Invece, l’app social incentrata sulla Generazione Z è stata descritta in un profilo di Teen Vogue come una combinazione di social network, come Instagram, Twitter e persino MySpace. Infatti esiste una funzione che consente agli utenti di Hive di aggiungere musica a i loro profili.

Oltre al feed principale, gli utenti di Hive possono esplorare i propri interessi in una vasta gamma di comunità tematiche. Qui, gli utenti possono mettere mi piace, commentare e ripubblicare i contenuti condivisi, in modo simile ad altri social network.

Tuttavia, a differenza della maggior parte dei social network, Hive evita gli algoritmi a favore di un feed cronologico e non monetizza utilizzando gli annunci.

Hive ha guadagnato terreno nelle settimane precedenti l’acquisizione di Twitter da parte di Musk e nei giorni successivi. Secondo i dati della società di intelligence delle app Sensor Tower, circa 214.000 delle 733.000 installazioni totali di Hive su iOS e Android sono arrivate solo negli ultimi 30 giorni. Da notare che Hive sembra aver attirato l’attenzione di coloro al di fuori degli USA. Infatti gli utenti non statunitensi rappresentano circa l’86% dei download totali, ha affermato Sensor Tower.

Forse non a caso, questo è stato il periodo in cui Musk ha deciso di dare il bentornato all’ex presidente Donald Trump su Twitter sbloccando il suo account. Sembra quindi che la mossa di Musk sia stata sufficiente per incoraggiare ancora più utenti di Twitter a cercare alternative.

Secondo i post su TikTok di Hive, l’app si è arrestata in modo anomalo durante il fine settimana quando altre 80.000 persone si sono iscritte. Successivamente Hive ha superato il milione di utenti.

Twitter pronta a cancellare 1,5 miliardi di account: i motivi

News

Twitter pronta a cancellare 1,5 miliardi di account: i motivi

Andrea Sanna | 9 Dicembre 2022

Twitter

Elon Musk avverte gli utenti: Twitter è pronta a cancellare la bellezza di 1,5 miliardi di account. Ma per quale motivo? Scopriamolo

Twitter cancella miliardi di account

Elon Musk si prepara a una vera e propria rivoluzione su Twitter. Ad annunciarlo è stato lui stesso mediante la pagina ufficiale, dove non manca occasione di dare notizie agli utenti, tra le più disparate. Una di queste riguarda gli aggiornamenti e 1,5 miliardi di account. Ebbene perché pare stia pensando di cancellare questi profili. Ma quali sono i motivi? Andiamo passo passo.

Per prima cosa nelle scorse ore su Twitter Elon Musk ha fatto sapere che la piattaforma darà modo a ogni utente di poter scoprire il proprio stato di account e dunque se si è stati o meno bannati. In caso dovesse verificarsi la seconda opzione c’è la possibilità di fare ricorso. Ma leggiamo quanto “cinguettato” da Musk sul proprio social ufficiale:

“Twitter sta lavorando a un aggiornamento software che mostrerà il vero stato del tuo account, così saprai chiaramente se sei stato bannato, il motivo e come fare ricorso”, ha scritto. E come dicevamo non è di certo finita qui.

A seguire l’annuncio dell’imprenditore, che ha fatto sapere come numerosi account saranno cancellati: “Twitter inizierà presto a liberare lo spazio dei nomi di 1,5 miliardi di account. Queste sono ovvie cancellazioni di account senza tweet e senza accesso per anni”.

E pensate che tra gli account presi di mira potrebbe esserci persino un nome illustre. Ovvero quello di Taylor Swift. La cantautrice statunitense non è molto attiva sulla piattaforma e l’ultimo post risale a novembre. Pensate che lo scorso aprile proprio il capo di Tesla aveva accusato la cantante in un tweet, che vanta oltre 92 milioni di follower, di essere “dormiente” su Twitter e dunque di non contribuire alle varie interazioni social.

Vedremo però se Taylor Swift sarà l’unica a rischiare la cancellazione dell’account o se ci saranno altre figure di spicco!

twitter post consigliati utenti non seguiti sempre di più

App

Twitter mostrerà più tweet consigliati di utenti non seguiti

Martina Pedretti | 1 Dicembre 2022

Twitter

L’algoritmo di Twitter mostrerà sempre più tweet consigliati di utenti non seguiti: l’annuncio del social di Elon Musk

Twitter aumenta il numero di tweet consigliati nella Home

Twitter ha annunciato che il suo algoritmo della piattaforma sta per cambiare soprattutto per quanto riguarda i tweet consigliati. Saranno infatti sempre di più i post di creator non seguiti che appariranno sulla home degli utenti.

Anche in questo caso siamo davanti a una delle novità introdotte dal nuovo CEO del social, Elon Musk. La sua idea consiste nel mostrare un numero maggiore di tweet consigliati agli utenti, piuttosto che quelli delle persone effettivamente seguite. Lo scopo è di spingere gli utenti fuori dai propri amici e conoscenti.

Non ci sono al momento troppi dettagli su questa funzionalità in arrivo su Twitter. Sappiamo però che l’algoritmo farà apparire più tweet consigliati nella Home e anche in alcuni punti all’interno della sezione Esplora.

Al momento Twitter presenta due diversi feed, ovvero gli ultimi tweet (quelli in ordine cronologico) e home, che raccoglie i tweet pubblicati dalle persone che seguiamo. 

Sembra che questa novità sin da subito non sia stata accolta positivamente dagli utenti, che non amano ritrovarsi in Home contenuti non richiesti. Sarà quindi l’ennesimo mossa di Elon Musk non apprezzata e che finirà al centro di una polemica?

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.