Inizia l’era dell’iPhone 5

Il più sottile e il più leggero iPhone mai esistito, così Apple ha definito l’iPhone 5, completamente ridisegnato per offrire un Retina display più grande, a 4 pollici, con un chip A6 progettato da Apple e la tecnologia wireless Lte. Il tutto, promette Apple, dando la stessa autonomia di ore d’uso della batteria. Non solo il nuovo smartphone include iOS 6, la versione più aggiornata del sistema operativo annunciata proprio in questa occasione, e che prevede oltre 200 nuove funzioni comprese l’app Mappe che ora utilizza la cartografia Apple e non più Google Maps, l’integrazione con Facebook, Passbook per memorizzare le credenziali di accesso, il riconoscimento vocale in più lingue e la nuova versione di Siri.

Il corpo dell’iPhone 5 è in alluminio anodizzato ed è il 18% più sottile e il 20% più leggero rispetto all’iPhone 4S. Lo schermo è stato allungato ma non allargato e questo consente una maneggevolezza maggiore e una superficie utile migliore di quella dell’iPhone 4S, grazie al più elevato numero di pixel nel Retina Display. iPhone 5 funziona con le reti cellulari LTE e DC- HSDPA, Apple ha sviluppato per questo prodotto un’apposita tecnologia ad antenna singola LTE, il cellulare include anche il supporto al Wi-Fi 802.11n dual band che offre velocità  di connessione fino a 150 Mbps.

Anche la fotocamera incorporata in iPhone 5 è stata completamente ridisegnata: ora è il 25% più piccola di quella presente su iPhone 4S ed è sempre a 8 megapixel, È possibile scattare foto panoramiche delle dimensioni di fino a 28 megapixel e sono previste funzioni di riprese video con riconoscimento del volto (fino a 10 visi diversi). Una seconda fotocamera FaceTime HD è stata posta sulla parte frontale dello smartphone per eseguire videochiamate con FaceTime e registrare video a 1080p.

L’altra grande novità  di iPhone 5 è il connettore Lightining più piccolo e più robusto rispetto al precedente che consente di collegarsi a una quantità  di accessori e viene reso disponibile anche con un adattatore a 30 pin.

Il prezzo di partenza per iPhone negli Stati Uniti, con il contratto di un operatore telefonico, è di 199 dollari per la versione a 16 GByte, 299 dollari per quella a 32 GByte e 399 dollari per quella a 64 GByte. Per vederlo in Italia bisognerà  aspettare il 28 settembre quando Apple lo annuncerà  in altri 22 paesi oltre a quelli dove l’ha reso disponibile ieri (Usa,Australia, Canada Francia Germania, Uk, Hong Kong, Giappone, Singapore). Il nuovo sistema operativo iOS 6 sarà  invece rilasciato a partire dal 19 settembre come aggiornamento software gratuito.

Nessun Articolo da visualizzare