microsoft-app-sharepoint-per-ios

Ecco l’app di SharePoint Microsoft per iOS

Dopo aver lanciato l’app Flow per iOS, Microsoft torna alla carica con un’altra interessante novità  per il mondo enterprise, sviluppando un’applicazione dedicata ad iOS: stiamo parlando del client di SharePoint, il servizio sviluppato da Microsoft per gestire contenuti condivisi all’interno delle reti intranet aziendali, che è ora disponibile per iPhone e iPad.

Forte del supporto di Microsoft Graph – la tecnologia dedicata al machine learning di Redmond – SharePoint per iOS consente di gestire in maniera più avanzata le attività  svolte all’interno del mondo di Office 365, mantenendo sotto controllo anche le connessioni tra i diversi utenti e i documenti: l’app per l’OS di Cupertino può contare sulla compatibilità  con SharePoint Online (Office 365), SharePoint Server versioni 2013 e 2016.

Dopo aver fatto il login con i dati dedicati a SharePoint (tra l’altro con supporto multiutente, per gestire più accessi), l’app permette di gestire – attraverso i rispettivi pulsanti –  siti, link, persone e impostazioni. La prima sezione, permette di accedere a un riepilogo dei siti maggiormente visitati, con tanto di attività  svolte e file recenti connessi, nonché documenti e altri dettagli sulla navigazione.

Selezionando un documento con una estensione di Office, l’utente potrà  subito interagire con lo stesso tramite l’apertura della versione mobile dell’app: per accedere invece all’archivio dei documenti, l’app avvierà  OneDrive per iOS. La sezione links, invece, permette la visualizzazione di tutti i portali e siti dell’azienda e l’area persone consente di individuare i propri collaboratori.

L’opzione ricerca permette di trovare file, persone o siti, nonché una serie di contenuti suggeriti da Microsoft Graph. In futuro, Redmond dovrebbe aggiornare l’app inserendo la possibilità  di gestire annunci e news.

Come già  ha fatto con Microsoft Flow, la società  di Satya Nadella ha preferito dare la precedenza al rilascio dell’applicazione dedicata ai device di casa Apple, considerando che le versioni Android e Windows del client di SharePoint saranno disponibili solo entro la fine di quest’anno.

PCProfessionale © riproduzione riservata.