SanDisk,l’iXpand diventa cover

È la spada di Damocle che incombe su ogni smartphone: esaurire la memoria interna e non avere più spazio per salvare le proprie foto, i propri video e tutti gli altri dati. Se, nell’universo dei dispositivi Android, è spesso possibile aumentare lo storage inserendo all’interno dello smartphone una memoria micro Sd, questa possibilità  è completamente esclusa ai terminali Apple. L’unica strada percorribile, in questo caso, è quella della memoria esterna, collegabile tramite il connettore Lightning. Una soluzione comoda se la necessità  è temporanea (per esempio se volete uno spazio per la vostra libreria di film, da tenere in tasca senza occupare inutilmente spazio sul cellulare), ma laboriosa se la mancanza di storage è endemica (magari perché avete optato per un iPhone 6 o 6s da soli 16 GB).

SanDisk iXpand Memory Case, disponibile in 3 tagli di memoria (32, 64 e 128 GB) e 4 colorazioni (grigio chiaro, azzurro cielo, rosso e verde menta).
SanDisk iXpand Memory Case, disponibile in 3 tagli di memoria (32, 64 e 128 GB) e 4 colorazioni (grigio chiaro, azzurro cielo, rosso e verde menta).

Una soluzione è quella di Otterbox (ve ne abbiamo parlato qui), un’altra, molto più orientata al solo aspetto storage è questa di SanDisk, che con il suo iXpand Memory Case “aggiorna” il vostro iPhone in pochi istanti, aggiungendo fino a 128 GB di spazio in più. Questa custodia rigida, in cui infilare l’iPhone (compatibili solo i modelli 6 e 6s), ha dimensioni di 76,2 x 151,3 x 15 mm, per un peso di 35 grammi. Questa soluzione impatta soprattutto sulla lunghezza del vostro smartphone: infatti gli ingombri aumentano, rispettivamente, di 6,1 / 13 / 7,9 mm. L’iXpand Memory Case si connette all’iPhone tramite il connettore Lightning, che viene rimpiazzato da un più universale micro Usb. Rimane invece accessibile il mini jack audio.

Ma questa cover non si “accontenta” di aumentare la memoria, ma viene in soccorso anche a chi vuole incrementare l’autonomia, con la possibilità  di connettere una batteria extra da 1.900 mAh (il peso in questo caso aumenta di altri 83 grammi). La peculiarità  di questo battery pack è che è stato progettato per agganciarsi facilmente ed essere utilizzato solo quanto serve. La gestione della memoria aggiuntiva passa per l’app Sandisk iXpand Case App, che, in questa versione, può eventualmente gestire il battery pack opzionale.

Sul retro è visibile la porta mini Usb e i contatti per la batteria esterna (opzionale) da 1.900 mAh.
Sul retro è visibile la porta micro Usb e i contatti per la batteria esterna (opzionale) da 1.900 mAh.

Disponibile in 3 tagli di memoria (da 32, 64 e 128 GB) e in 4 colorazioni (grigio, azzurro cielo, rosso e verde menta) l’iXpand Memory Case è arrivato in questi giorni sul mercato americano a un prezzo di 59,99 (32 GB), 99,99 (64 GB) e 129,99 (128 GB) dollari (tutti i prezzi sono, come sempre per il mercato americano, tasse escluse). Ancora non è stato reso noto quando questa soluzione sarà  disponibile anche sul nostro mercato.

Qui sotto trovate il breve video di presentazione

PCProfessionale © riproduzione riservata.