News

Apple aggiorna i MacBook e MacBook Pro

Davide Piumetti | 2 Novembre 2007

A pochi giorni dal rilascio di OS X Leopard, Apple annuncia un aggiornamento della propria linea notebook, modificando le caratteristiche […]

A pochi giorni dal rilascio di OS X Leopard, Apple annuncia un aggiornamento della propria linea notebook, modificando le caratteristiche tecniche dei MacBook e dei MacBook Pro.

 

MacBook
Le novità  più importanti riguardano il piccolo MacBook da 13,3″ che cambia i processori utilizzati. Basato sulla piattaforma Santa Rosa di Intel integra adesso il bus a 800 MHz (contro i 667 MHz di prima) e nuovi processori. Sul modello base si passa dall’Intel Core 2 Duo T7200 al T7300 con una frequenza di 2 GHz, mentre sul modello di fascia superiore dal T7400 al T7500 con la frequenza che passa da 2,16 GHz a 2,2 GHz.
La connettività  wireless è anche di tipo 802.11n, in grado di garantire le massime prestazioni possibili con la tecnologia attuale, ed è presente di serie su tutti i modelli.
La novità  più importante resta comunque il cambio della scheda grafica integrata; dalla Intel GMA950 si passa alla X3100, in grado di fornire prestazioni notevolmente superiori (anche se ancora insufficienti per giocare a buon livello).
Nessuna novità  invece per lo schermo, il disco rigido e il lettore Dvd, che sul modello base continua a essere di tipo combo, in grado di leggere e scrivere sui normali Cd ma di leggere solamente i Dvd. Scelta che riteniamo al giorno d’oggi davvero controcorrente e deleteria.

 

 

MacBook ProIl MacBook Pro si accontenta di piccole novità , selezionabili come opzioni aggiuntive in fase di acquisto.Sono ora infatti disponibili un nuovo processore, l’Intel Core 2 Duo T7800 da 2,6 GHz e un disco rigido da 250 GByte.
I prezzi restano invariati, come del resto da tradizione Apple.
Ricordiamo inoltre che insieme a ogni modello viene fornito il nuovo sistema operativo Leoperd, un sicoro valore aggiunto a questi già  ottimi (ma forse un pò cari) prodotti.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.