apple-test-occhiali-realta-aumentata

Apple pensiona la gamma AirPort

A quanto pare la gamma di prodotti AirPort di Apple, che comprende router e NAS, potrebbe presto sparire dai radar. È quanto è emerso da Bloomberg, che ha spiegato come tutti i dipendenti del progetto siano già  stati spostati in altre divisioni hardware, magari più redditizie, come quello dedicato a Apple TV.

Analizzando bene la notizia, l’addio era ben prevedibile. Infatti è dal 2013 che il gruppo californiano non aggiorna né tantomeno presenta nuovi prodotti della serie AirPort: il pensionamento riguarderebbe in particolare AirPort ExpressAirPort Extreme e Time Capsule, ancora disponibili sullo store online ma che verranno dismesse non appena termineranno le vendite.

Questo ha generato il malcontento tra i fan più accaniti della Mela: esattamente perché i dispositivi Airport, sebbene troppo costosi rispetto ai rivali del settore, si inserivano a pieno titolo nella fascia alta del mercato, grazie alle loro caratteristiche decisamente performanti. Da Cupertino per ora hanno preferito non lasciare dichiarazioni in merito a questi piani, ma un altro chiaro indizio dell’abbandono di queste periferiche viene direttamente dall’evento di presentazione dei nuovi MacBook Pro, quando al posto del lancio dei nuovi Apple Thunderbolt Display sono stati promossi dei monitor di LG.

Nessun Articolo da visualizzare