Arrivano i MacBook Pro con Thunderbolt

Apple, ancora una volta, taglia per prima un traguardo tecnologico dotando i suoi nuovi notebook della tecnologia Intel per il trasferimento veloce dei dati.

Apple ha scelto giovedì 24 febbraio (tra l’altro compleanno di Steve Jobs), invece di martedì 22 febbraio, per presentare la nuova famiglia di notebook MacBook Pro. E lo ha fatto spiazzando ancora una volta tutti: è la prima azienda ad adottare la nuova tecnologia Thunderbolt di Intel – conosciuta in precedenza con il nome di LightPeak. L’idea alla base del “rombo di tuono” – in grado di raggiungere una velocità  fino 10 gigabit al secondo – è di trasferire più rapidamente i contenuti multimediali e semplificare le connessioni tra i dispositivi.

Thunderbolt, inoltre, offre piena compatibilità  con le tecnologie di I/O esistenti visto che si basa su due tecnologie come PCI Express per il trasferimento dati e DisplayPort per i monitor. Grazie ai due canali bidirezionali con velocità  di trasferimento dati fino a 10Gbps ciascuno, Thunderbolt trasmette il PCI Express direttamente alle periferiche esterne ad alte prestazioni come gli array RAID, ed è in grado di supportare i dispositivi consumer FireWire e USB oltre alle reti Gigabit Ethernet tramite adattatori. Thunderbolt supporta inoltre DisplayPort per i display ad alta risoluzione e funziona con gli adattatori esistenti per monitor HDMI, DVI e VGA. È chiaro adesso il motivo per cui Intel era restia sull’intera questione Usb 3.0…

Se i MacBook Pro non sono cambiati dal punto di vista estetico, all’interno spuntano i nuovi processori con architettura “Sandy Bridge” di Intel e le soluzioni grafiche AMD Radeon (sui modelli da 15 e 17″) che sostituiscono le GeForce di Nvidia. Tra le altre novità , anche la presenza della videocamera FaceTime HD integrata con risoluzione tripla rispetto alla generazione precedente.

Veniamo adesso ai prezzi e alle caratteristiche tecniche dei vari modelli. Il MacBook 13″ è disponibile in due configurazioni: con Intel Core i5 Dual-Core a 2,3GHz e disco rigido da 320GB a partire da 1.149 euro e con Intel Core i5 Dual-Core a 2,7GHz e disco rigido da 500GB a partire da 1.449 euro.

Doppia configurazione anche per nuovo MacBook Pro 15″ che si presenta nella versione a partire da 1.749 con Intel Core i7 Quad-Core a 2GHz, AMD Radeon HD 6490M e disco rigido da 500GB, e in quella a partire da 2.149 euro con Intel Core i7 Quad-Core a 2,2GHz, AMD Radeon HD 6750M e disco rigido da 750GB.

Il nuovo MacBook Pro 17″ è infine disponibile con Intel Core i7 Quad-Core a 2,2GHz, AMD Radeon HD 6750M e disco rigido da 750GB al prezzo di 2.499 euro.

Nessun Articolo da visualizzare