Asus Zenbook UX305, nato per infrangere i record

Proviamo l’ultimo Zenbook, poco più spesso di un centimetro, con il nuovo processore Core M e un’autonomia superiore a otto ore.

Quando abbiamo descritto i nuovi processori Intel Core M  abbiamo scommesso sull’arrivo di una nuova generazione di notebook e convertibili caratterizzata da spessore ridotto, buone prestazioni, lunga autonomia e prezzo abbordabile. L’Asus Zenbook UX305 può essere considerato a pieno titolo come il primo esponente di questo interessante filone e presenta caratteristiche davvero innovative. Attualmente non ha eguali sul mercato; gli unici concorrenti sono il Dell XPS 13 e il MacBook Air da 12 pollici, che al momento in cui scriviamo non sono ancora disponibili in Italia. Rispetto a questi prodotti, l’UX305 ha almeno due vantaggi: tanto per cominciare è il più sottile di tutti, con appena 12 millimetri di spessore.

Asus-UX305---2

In pratica è poco più spesso di un connettore Usb. Altro fattore importante è il costo, ben inferiore ai mille euro. Il prezzo della configurazione base, che differisce in quella provata solo per il display Full Hd anziché 4K, costa 849 euro. Sono ben 650 euro in meno rispetto al MacBook Air 12″ in versione base (che tra l’altro è spesso 13,1 mm). Al momento non è stato ancora definito il prezzo dell’UX305 con monitor 4K, che dovrebbe in ogni caso rimanere ben al di sotto dei 1.000 euro. La disponibilità  sul mercato è prevista entro il mese di aprile.

Lo Zenbook UX305 si presenta con un telaio interamente in alluminio e con la classica texture a cerchi concentrici sulla cover del display. Nonostante lo spessore ridotto, osservando il perimetro troviamo un totale di tre porte Usb 3.0, un’uscita video micro Hdmi, il lettore per schede Sd. In dotazione c’è anche un adattatore Usb-Rj45 per il collegamento a una rete Ethernet cablata. Il pensiero va ancora una volta al concorrente Apple e alla sua unica porta di espansione. La tastiera, purtroppo non retroilluminata, è ampia e comoda da usare; il layout dei tasti è sostanzialmente corretto e si riesce a scrivere velocemente e senza errori. Giusto la corsa dei tasti è per forza di cose ridotta, ma il feedback della meccanica è buono. Il touchpad è ampio e preciso.

Il display Ips con risoluzione di 3.200 x 1.800 pixel ha esibito un’ottima luminosità  e un efficace trattamento antiriflesso, due fattori che aiutano durante l’utilizzo in esterni. I colori sono vivi ma non particolarmente fedeli alla realtà . Non c’è il touchscreen, a nostro avviso inutile su un notebook “puro”. Gli angoli di visione orizzontali sono molto ampi. Al di sopra dello schermo c’è una webcam 720p che potrebbe essere decisamente migliore. Anche gli speaker integrati non sono di qualità  eccelsa e mal sopportano un volume troppo alto.

La batteria da 45 Wh occupa gran parte del telaio. Si nota l'assenza di ventole.
La batteria da 45 Wh occupa gran parte del telaio. Si nota l’assenza di ventole.

L’UX305 è il primo notebook con Core M a giungere nel nostro laboratorio. Qui un’analisi tecnica approfondita del nuovo processore Intel a 14 nanometri; in questo caso è stato utilizzato un Core M-5Y10, modello base con frequenza di clock di 800 MHz, che può aumentare a 2 GHz in modalità  turbo. È affiancato da 4 Gbyte di memoria Ram (non espandibile) e da un disco Ssd di Sandisk su modulo M.2 e interfaccia Serial Ata da 128 Gbyte. Diciamo subito che le prestazioni non sono paragonabili a quelle di un Core i5 di vecchia generazione (Haswell). Come si vede dalla tabella, messo a confronto con un Surface Pro 3 i numeri parlano chiaro, soprattutto per quanto riguarda la grafica. La Gpu HD Graphics 5300 sembra essere il tallone d’Achille del processore Core M, con risultati quasi della metà  rispetto a quelli di un Core i5.
[divider]
In vendita su Amazon.it
[asa PCPRO]B014WQCZ8C[/asa]
[divider]
La mobilità  innanzitutto, questo è l’imperativo che guida questo tipo di notebook. Anche perché nell’utilizzo quotidiano, complice anche la buona velocità  dei disco a stato solido Sandisk, non si avverte nessun rallentamento o incertezza. Tutto fila liscio, a volte forse si avverte la necessità  di un po di Ram in più (dovrebbe arrivare anche una versione con 8 Gbyte) soprattutto quando si hanno molte finestre del browser Web aperte. I vantaggi di una macchina del genere sono altri, a partire dalla silenziosità  totale (non ci sono ventole) e dall’autonomia che può raggiungere tranquillamente le otto ore e mezza di uso continuo.

Asus Caratteristiche

Le temperature, interna dei componenti ed esterna del telaio, rimangono sempre più che accettabili e non abbiamo notato alcun problema relativo a un eccessivo riscaldamento del processore.
Pasquale Bruno

[box type=”shadow” ]
Caratteristiche tecniche
Processore: Intel Core M 5Y10 • Chipset: Broadwell-Y Pch • Memoria installata / massima (Gbyte): 4 / 4 • Disco fisso / capacità  (Gbyte): Ssd Sandisk / 128 • Chip grafico: Intel HD 5300 • Chip audio: Conexant CX20751 • Chip di rete: Intel Wireless-N 7265 • Display (pollici / tecnologia / risoluzione): 13,3 / Tft antiriflesso / 3.200 x 1.800 • Porte: 3 Usb 3.0, micro Hdmi, memory card, microfono/cuffia. • Batteria (tecnologia / capacità ): Ioni di litio / 45 Wh • Dimensioni (L x A x P, cm): 32,4 x 1,2 x 22,6 • Peso (kg): 1,2 • Sistema operativo: Windows 8.1 a 64 bit • Garanzia: due anni
[/box]

Asus UX305

Da euro 849,00 Iva incl.

+ PRO
Spessore e peso minimi
Display valido
Buona espandibilità 
Telaio in alluminio

– CONTRO
Prestazioni non al top
Tastiera non retroilluminata

Produttore: Asus, www.asus.it

Nessun Articolo da visualizzare