marc-wilbots-ct-nazionale-calcio-belgio

Un robot sostituirà  il CT della nazionale belga

Le panchine dei commissari tecnici non sono eterne e, tra le nazionali che stanno vivendo un avvicendamento dei ct, c’è anche quella belga, dove a causa del magro risultato ottenuto durante gli ultimi Europei (il Belgio è stato eliminato dal Galles) la federazione calcistica nazionale ha scelto di selezionare un nuovo allenatore, con il risultato che la società  In the Pocket ha presentato il robot Marc Wilbots per l’ambita panchina.

Il nome, agli appassionati di calcio, non mancherà  di suggerire il più noto (e in carne ed ossa) Marc Wilmots – ct ormai prossimo all’abbandono della selezione belga: in effetti, Wilbots non è altro che un robot che l’azienda avrebbe proposto quale sostituto dell’allenatore, concepito per la selezione e l’allenamento dei giocatori, attraverso un lungo lavoro di sviluppo con un addestramento ottenuto mediante l’analisi di migliaia di informazioni.

Attraverso il suo potente software e la raccolta di informazioni, Wilbots è in grado di eseguire un’analisi approfondita e di suggerire quali giocatori scegliere da mandare in campo e, soprattutto, quali tattiche e strategie adottare per permettere alla squadra di presentarsi nel migliore dei modi contro gli avversari, sfruttando tutto il potenziale di analisi di questo robot, che almeno all’inizio fungerebbe da assistente.

La società  In the Pocket ha comunque sottolineato come non sia da escludere che Wilbots diventi in futuro un robot consulente insostituibile per riuscire a sfruttare i modelli matematici anche per il calcio, dove attraverso le capacità  di calcolo della macchina, le scelte messe in campo poi dagli umani potrebbero assicurare risultati sportivi migliori di quanto visto finora.

Nessun Articolo da visualizzare