Cellulari accessi a bordo dei voli Ryanair

RyanairSe siete in aereo e sentite il vostro vicino discutere animatamente al cellulare, non è matto, siete solo su un volo della Ryanair. Da oggi, infatti, parte il servizio di telefonia inflight su 20 Boeing 737 della compagnia aerea low cost irlandese grazie al partner tecnologico OnAir. Stando alle parole di Michael O’Leary, amministratore delegato della Ryanair, questo sarebbe solo “il primo passo per portare la telefonia mobile a bordo della nostra intera flotta di aerei entro i prossimi 18 mesi“.

A bordo di questi velivoli i passeggeri potranno usare cellulari, portatili e smartphone per telefonare, inviare e ricevere Sms e messaggi multimediali, navigare in Internet, ma anche interagire con altri passeggeri su una rete di gaming onboard.
La telefonia inflight sarà  disponibile per i clienti di 50 operatori mobili (tra cui Wind, Vodafone, e 3) agli stessi costi applicati per il traffico voce e dati in roaming, ovvero come se fosse effettuata attraverso la rete di un operatore straniero. Le tariffe saranno quindi salate: circa 50 centesimi di euro per inviare un Sms (la ricezione è gratuita), tra i 2 e i 3 euro al minuto per una chiamata, e circa 1-1,50 euro per consultare un’e-mail. La navigazione in rete, invece, avrà  un costo che potrà  variare tra i 10 e i 15 euro per MB di dati trasferiti.

I servizi OnAir sono disponibili, o lo saranno a breve, anche su aerei British Midland, TAP, Royal Jordanian Airlines, Oman Air, Jazeera Airlines, Kingfisher Airlines, Shenzhen Airlines e AirAsia.

Nessun Articolo da visualizzare