CES 2013: arrivano i nuovi chip Snapdragon di Qualcomm

Nel giro di breve tempo sono diventati i processori per i dispositivi mobili di fascia alta più utilizzati, ora i chip Snapdragon si rinnovano con il lancio delle due famiglie 800 e 600 annunciate ieri al CES, e che nei prossimi mesi saranno adottate da oltre 50 dispositivi.

I nuovi chip Qualcomm Snapdragon 800 saranno in grado di offrire il 75% in più di prestazioni rispetto alla serie Snapdragon S4 Pro e grazie alla produzione a 28 nm con tecnologia Hpm (high Performance for Mobile) assicureranno anche una riduzione consistente in termini di consumo di batteria.

La nuova Cpu Krait 400 quad-core, con velocità  fino a 2,3 GHz per core, offre le migliori performance oggi disponibili per watt, consentendo di far fronte alle elevate richieste di elaborazione e di comunicazione tipiche degli smartphone di fascia alta. In aggiunta un’architettura asincrona SMP fornisce il controllo dei picchi di prestazioni per ogni core e delle variazioni di potenza, allungando il ciclo di vita della batteria senza far ricorso ad ulteriori core specifici. La nuova Gpu Adreno 330 è in grado di offrire prestazioni doppie nella applicazioni di calcolo rispetto alla precedente Gpu Adreno 320.

I chip Snardragon 800 supportano anche le memorie LP DDR3 mobili 2x 32 bit a 800 MHz con un’ampiezza di banda di 12 Gbps; inoltre includono la tecnologia di localizzazione iZat che combina sistemi multipli di tracking in un’unica piattaforma di navigazione dotata di ampia precisione e prestazioni di calcolo elevate, indicata sia nelle applicazioni di calcolo delle mappe stradali sia per quelle relative agli itinerari da percorrere a piedi.

I processori Qualcomm Snapdragon 800 offrono poi il supporto alla connettività  integrata e a una varietà  di opzioni di comunicazione: al loro interno integrano per la prima volta un modem 4G LTE con velocità  di trasferimento dati fino a 150 Mbps, e offrono supporto allo standard wireless mobile 802.11ac, a Usb 3.0 a Bluetooth e Fm.

Sotto il profilo della prestazioni multimediali i nuovi chip Qualcomm consentono di catturare immagini, registrare e riprodurre filmati in Ultra HD (com una densità  di pixel pari a 4 volte la risoluzione di 1080p); per le immagini viene utile il Dual Signal Image Processor (Isp) che supporta le operazioni di elaborazione immagini della fotocamera. Completano la dotazione un canale audio HD e con DTS-HD e il Dolby Digital Plus per l’audio avanzato. La produzione di massa dei nuovi chip Snapdragon 800 inizierà  verso la metà  del 2013.

La seconda famiglia di chip annunciata, Snapdragon 600, è destinata ai telefoni mobili di fascia alta e sarà  in grado di offrire il 40% in più di prestazioni rispetto alla famiglia SnasDragon S4 Pro, con un consumo inferiore di energia. Al suo interno la serie Snapdragon 600 incorpora la nuova Cpu Quad-core Krait 300 con velocità  fino a 1,9 GHz, una versione migliorata della Gpu Adreno 320 e il supporto per la memoria LPDDR3. Anche questo modello di processore sarà  commercialmente disponibile a partire dal secondo trimestre 2013.

PCProfessionale © riproduzione riservata.