comscore-dati-mercato-smartphone

comScore rilascia nuovi dati sul mercato degli smartphone

Gli smartphone sono device molto ambiti sia per quanto riguarda l’attenzione rivolta dai media agli stessi sia per la propensione all’acquisto dei consumatori: a sottolinearlo è stato il report di comScore, che ha messo in evidenza come il mercato italiano si contraddistingua per l’acquisto di device con display da 5 e 6 pollici, nonché da un’attenzione particolare nei confronti dei sensori fotografici.

L’analista mette in evidenza come il telefono intelligente diventi sempre più uno strumento per visualizzare contenuti video, o ancora, condividere materiale multimediale o ascoltare anche musica e, tra i produttori hardware preferiti dagli italiani, è Samsung a svettare con la sua quota del 42.4 per cento, dietro cui si posiziona Apple al 17.7 per cento, ma Huawei è l’azienda che conquista più utenti (in crescita del 140 per cento).

Gli smartphone hanno raggiunto un tasso di penetrazione – durante maggio 2016 – pari al 68.7 per cento (30.6 milioni di utenti), con una crescita del 17 per cento in rapporto al medesimo mese del 2015. A dominare la scena degli OS è Android (69.5 per cento, contro il 67.6 per cento del 2015), dietro cui si posizionano iOS (al 17.7 per cento, rispetto al 17.2 per cento del 2015) e Microsoft (poco sopra il 10 per cento, contro l’11.1 del 2015).

comScore sottolinea come gli utenti, una volta conquistati, vengano fidelizzati dagli stessi sistemi operativi: le persone, infatti, non cambiano molto facilmente l’ecosistema prescelto, considerando come secondo il report – a titolo di esempio – solo una percentuale pari al 13 per cento dell’utenza Android potrebbe passare ad Apple e, all’interno di iOS, solo il 16 per cento valuterebbe di acquistare un device del Robottino Verde.

Nessun Articolo da visualizzare