News

ComScore: Pinterest + 4000%. Nel 2014, il sorpasso dell’Internet mobile

Redazione | 15 Giugno 2012

App Internet Smartphone

Una fotografia completa dello Stato di Internet nel mondo e in particolare negli Stati Uniti è quella fornita da ComScore […]

Una fotografia completa dello Stato di Internet nel mondo e in particolare negli Stati Uniti è quella fornita da ComScore nell’ultimo rapporto The State of the Internet presentato ieri negli Stati Uniti.

Lo studio si è concentrato in particolare sul fenomeno delle reti sociali ma non ha mancato di esaminare anche i trend dell’e-commerce, e del mobile e online advertising. Gli Stati Uniti oggi rappresentano solo il 13% della popolazione Internet, nel 1996 erano il 65%. L’Europa conta per il 26,6% mentre l’area Asia Pacifico è il 41%.  Il resto è fatto da America Latina (8,9%)e Africa e Medio Oriente. Il fenomeno dei social network vede svettare Pinterest per tassi di crescita sia in termini di visitatori unici che di traffico indirizzato dai motori di ricerca:da maggio 2011 a maggio 2012 Pinterest è cresciuto di +4377% mentre Twitter è cresciuto solo del 58%, Linkedln del 67% Tumblr + 168% e Facebook solo del 4%.

Un’altra peculiarità  di Pinterest è la maggior propensione degli utenti a fare acquisti on line e anche di maggior entità  rispetto ai frequentatori di altri social network. ComScore ha poi passato in esame la crescita nei collegamenti Internet via mobile lanciandosi in una previsione: al 2014 il numero degli utenti Internet mobile avrà  superato quello degli utenti Internet desktop.

Oggi negli Stati Uniti ci sono 106,7 milioni di utilizzatori di smartphone, pari al 45,6% della popolazione Usa dotata di telefoni mobili: a marzo 2012 il 62,9% dei telefoni acquistati erano smartphone e nell’ultimo anno il collegamenti Internet mobile sono cresciuti del 47%.

Android detiene il 51% di market share e rappresentala piattaforma più venduta: nell’ultimo anno gli smartphone dotati del sistema operativo Google sono stati il 58,2% contro il 26% degli iPhone.

Cresce anche il numero dei possessori di device multipli: ad esempio il 25% di quanti hanno uno smartphone posseggono anche un tablet PC.  Questo ha favorito anche l’utilizzo di nuove applicazioni come ad esempio le app per gli ebook utilizzate dal 15% dei possessori di smartphone. Quelle più gettonate sono naturalmente le app di Amazon.com che detiene il 38% seguita da Google con il 16% (la app iBook e quella di Barnes& Noble) e da eReader.com con l’11%.

Sul fronte dell’e-commerce i primi cinque siti negli Stati Uniti si confermano essere Amazon, Apple, Walmart, Target e Netflix, con Amazon che cresce del 30% dal 2011 al primo quarter 2012. Un fenomeno interessante e quasi opposto a quanto si verifica da noi in italia è lo showrooming, ovvero la tendenza delle persone ad andare a vedere i prodotti prima nei negozi fisici e poi acquistarli su Internet : il 35% degli utenti ha dichiarato di fare così perché on line trova prezzi migliori.

Infine nell’advertsing on line dominano alcuni investitori: AT & T, Microsoft, Experian, State Farm e Weight Watchers sono i primi cinque big, con AT6T che svetta con 9 miliardi di impression.  A marzo 2012 inoltre sono stati visti qualcosa come 45,4 miliardi di video dagli utenti americani, una media di 243 video a testa, con una crescita del 33% anno su anno.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.