Da MacHeist 17 App “must-have” a un prezzo che definire “insane” è un’eresia

609 dollari di programmi acquistabili a soli 29 dollari: no, non abbiamo smarrito cifre durante la digitazione né tantomeno ripercorso le vie del Faust ma puntato i riflettori sulla promo valida fino a domani!

Come un fulmine a ciel sereno, lasciamo che sia la forza di un’immagine a introdurre il bundle che, fino a domani, permetterà  di arricchire il nostro Mac con software categoria tripla A il cui costo complessivo rasenta quello di uno stipendio odierno.

MacHeist questa volta non è scesa a compromessi confezionando una raccolta in grado di accontentare piccoli e grandi, professionisti o utenti “casalinghi”, hardcore gamers incalliti quanto appassionati di titoli “casual”… il tutto per 29 dollari (ventinove dollari, ovvero 22 euro). Probabilmente già  sarete passati in cassa ma per chi fosse ancora in fase di ripresa dallo shock iniziale, li snoccioliamo, uno ad uno:

Scrivener, 45 dollari che ci lasciano sorridere a fronte del prezzo con cui è incluso nel bundle, per il compagno ideale di ogni scrittore, vuoi che si debba cimentare nel sequel del prossimo Batman (Nolan permettendo…) vuoi che stia scrivendo un testo in cui la coerenza sia un requisito fondamentale (il programma implementa le tecniche più raffinate per evitare strafalcioni);

DiskTools Pro, al secolo $80, per l’utility dedicata alla manutenzione delle unità  disco in grado di gestire agevolmente anche i più moderni SSD;

Bejeweled 3, titolo casual ma con discreta materia grigia da impiegare, prodotto da PopCap Games (un nome, una garanzia) in cui bisogna allineare le gemme stile Columns (20 dollari);

Radium, un player dedicato all’ascolta di musica in streaming dal Web? Perché no, se poi è realizzato con una interfaccia grafica gradevole e farcito di funzioni allora avremmo anche speso 25 dollari per acquistarli… avremmo, appunto!

HDRtist, nonostante abbia un costo di 30 dollari, è tra i programmi più utilizzati per la gestione di immagini in formato HDR su Mac, un vero e proprio “regalo” per fotografi o appassionati di grafica;

Artboard, è un programma dedicato alla creazione di artwork che fa dell’immediatezza il suo cavallo di battaglia. Il set di strumenti offerto non è minimamente paragonabile a mostri sacri come Painter di Corel, ad esempio, ma lo stile, “la mano”, è la medesima, pur costando solo 30 dollari;

Jurassic Park, ritorno a Cold Mountain? Non proprio, ma di certo un ritorno al passato, all’atmosfera, all’originalità  e curiosità  con cui la prima pellicola cinematografica (data 1993) dedicata al parco jurassico più sorprendente del mondo ha dato vita a una serie, discutibile di seguiti, nonché oggetti di merchandising e titoli videoludici dal risultato altalenante. Il gioco, dal costo di 30 dollari, è un’avventura grafica e si pone l’obiettivo di far luce su alcuni dei misteri rimasti irrisolti sull’isola di Nublar;

PDF Signer, secondo Google (“ask to…”), da ogni albero è possibile ottenere circa 79.000 fogli di carta… ora se tutti facessimo nel nostro piccolo un po’ di economia compilando magari i moduli PDF in modo “digitale” anziché usando il tradizionale iter stampa-compilazione-acquisizione non solo daremmo una mano a Madre Natura ma anche al tempo necessario per espletare l’operazione! 10 dollari per un programma che, tuttavia, è parte della promo!

Sam and Max, onore e merito a TellTale Games di aver rispolverato e fatto conoscere ai “nuovi giocatori” una delle avventure grafiche prodotte da LucasArts più belle e godibili di sempre. I tempi sono cambiati, vero, ma la simpatia e l’assurdità  dei siparietti allestiti dalla strampalata coppia di investigatori è rimasta del tutto intatta! 35 dollari, ma non oggi.

Courier, è un programma con cui possiamo condividere istantaneamente documenti, immagini, video e file sui social network più diffusi come Facebook, Flickr YouTube, Vimeo, MobileMe, Amazon S3 (costo 10 dollari);

Strong Bad, per gli amanti della serie, la versione tutta pixel (e niente brufoli) del cartoon che tanto seguito ha oltreoceano anche se qui da noi, essendo una serie in Flash, è visionabile grazie alle infinite vie del Web. Prezzo 30 dollari per un gioco che, almeno graficamente, è davvero stiloso!

Firetask, sviluppato da Gerald Aquila per Bartelme Design e venduta a 40 si tratta di un organizer con molte funzioni e dall’interfaccia grafica particolarmente curata;

Evernote non necessita di presentazioni, trovandosi, come il prezzemolo, ovunque: smartphone, tablet, PC, Mac, Linux, ogni sistema o piattaforma ha un client per accedere al “cattura idee” dell’omonima compagnia, qui disponibile in versione Premium il cui costo sarebbe pari a 60 dollari (la versione Premium non ha pubblicità , permette l’upload di file di grosse dimensioni, ha opzioni di condivisione piu’ avanzate e mantiene una cronologia di qualsiasi modifica apportata sulle note);

Braid è un platform game in cui per risolvere i vari puzzle è necessario manipolare il flusso del tempo (20 dollari) un pò come TimeSplitter di Free Radical Design il concept è il medesimo ma il titolo precursore di Radical era un FPS). Prezzo 30 dollari;

Printopia, è un driver di stampa con cui poter stampare i contenuti visualizzati sugli iDevice utilizzando stampanti installate sul Mac (prezzo 20 dollari);

MacGourmet Deluxe 3, un bundle senza qualcosa che abbia attinenza con la cucina? Non esiste… un pranzo di quelli eleganti, 50 dollari, sarebbe stato il contraltare per l’acquisto di questo ricettario digitale, curatissimo, per palati raffinati!

BioShock 2, titolo tripla A, capolavoro unanimamente riconosciuto, venduto a 25 dollari da giocare rigorosamente a luci spente…

Corel Painter Lite, tornando in ambito “disegno a mano libera”, la versione Lite della killer App Corel, da provare in alternativa ad Artboard anche se qui, pur essendo “leggera”, avremmo dovuto comunque sborsare ben 70 dollari.

La promozione sarà  valida fino al 26 ottobre: troverete tutto il necessario per l’acquisto direttamente su questa pagina!

Nessun Articolo da visualizzare