News

Da Pioneer Computer un altro concorrente per l’Eee Pc

Davide Piumetti | 12 Febbraio 2008

Il successo dei computer ultraportatili, di cui l’Eee Pc di Asus è probabilmente l’esempio più lampante, ha dato un’enorme scossa […]

Il successo dei computer ultraportatili, di cui l’Eee Pc di Asus è probabilmente l’esempio più lampante, ha dato un’enorme scossa all’intero settore. Nel giro di qualche mese quasi tutti i produttori hanno avviato nuovi progetti relativi a sistemi di questo tipo, rincorrendo le aziende che sono già  presenti nel settore cercando di non rimanere troppo indietro. In un mercato come questo infatti, chi non è in grado di reagire prontamente alle esigenze del mercato, subisce spesso notevoli debacle.

L’ultimo giocatore a inserirsi nella partita è Pioneer Computer, la cui offerta notebook si è infatti recentemente arricchita del DreamBook Light IL1 (IL1 significherebbe “I’d Love 1”). Il nuovo prodotto è un ultraportatile da 1,1 kg di peso dotato di uno schermo da 7 pollici con risoluzione di 800 x 480 punti, retroilluminato a Led.

 

DreamBook Light IL1

Il processore utilizzato è il VIA C7-M da 1 GHz di frequenza, in abbinamento a una scheda madre governata dal chip VIA VX800U, con grafica integrata. La memoria integrata di base è di 512 Mbyte, con possibilità  di espansione a 1.024 Mbyte.

Il sistema di archiviazione utilizza, in base alle scelte in sede di configurazione, una flash a stato solido da 2, 4 o 8 Gbyte (disponibile in seguito) oppure un tradizionale disco da 1,8″ da 40 o 80 Gbyte. Sul DreamBook Light IL1 trovano posto due porte Usb 2.0, jack per cuffie e microfono, RJ-11 e RJ-45 per modem e rete Ethernet e un connettore Vga. Opzionale la scheda wireless, con supporto al protocollo 802.11 b/g.

Il prezzo della versione base, di 499 $ autraliani, corrisponde a circa 310€.

 

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.