Dal 1 marzo stop ai Mac Pro Apple sul mercato europeo

Apple cesserà  di distribuire i computer desktop professionali Mac Pro a partire dal 1 marzo 2013, in quanto non conformi gli standard IEC 60090-1. Second Edition della comunità  europea, che entreranno in vigore proprio a partire dal 1 marzo. Apple continuerà  a ricevere ordini dai rivenditori per i Mac Pro solo fino al 18 febbraio, e naturalmente questi ultimi potranno continuare a vendere i Mac Pro anche dopo la deadline del 1 marzo. La decisione di ritirare i Mac Pro dal mercato si applica solo al mercato europeo.

Le nuove certificazioni europee che entrano in vigore a marzo sono relative alla sicurezza di componentistica interna come alimentatori e cavi, ma Apple non ha specificato in quale aspetto specifico i Mac Pro siano carenti. Di certo si tratta anche di una fascia di prodotto diventata poco strategica per Cupertino e che da tempo aspettava sia un restyling sia un upgrade della componentistica.

Nessun Articolo da visualizzare