Dell vuole vendere i suoi impianti di produzione in America

Il Wall Street Journal rivela che Dell potrebbe nel medio periodo cambiare radicalmente il suo modello di business. Le indiscrezioni che arrivano da oltreoceano indicano infatti che l’azienda sarebbe in procinto di vendere tutte le proprie fabbriche negli Stati Uniti, riducendo di conseguenza i costi di produzione dei Pc e Notebook.

logo62.gifDell infatti, così come tutte le altre aziende attive nel settore, sta puntando moltissimo all’espansione delle attività  produttive nel sud-est asiatico per via, ovviamente, del basso costo di manodopera e costruzione impianti rispetto a quello possibile negli Stati Uniti.

Dell, secondo il Wall Street Journal, vuole chiudere tutte le fabbriche Usa entro 18 mesi. La priorità  sarebbe quella della vendita ma, in caso di mancati accordi e acquirenti, potrebbe anche decidere di chiuderle.

La produzione si sposterebbe in massa a Quanta, che già  oggi realizza molti dei notebook della casa americana.

Nessun Articolo da visualizzare