Elon Musk ricattato da un hacker- milioni di utenti Twitter a rischio

News

Elon Musk ricattato da un hacker: milioni di utenti Twitter a rischio

Andrea Sanna | 27 Dicembre 2022

Twitter

A rischio su Twitter milioni di utenti, circa 400 milioni. Elon Musk è stato ricattato da un hacker. Cosa sta succedendo

Milioni di utenti (ben 400) pare siano a rischio su Twitter a causa di un hacker. Quest’ultimo pare avere sotto mano dei dati ottenuti nel 2021 (anche se la falla è stata corretta) dei possessori di questi account e abbia ricattato addirittura Elon Musk. In che modo? Chiedendo all’amministratore delegato la bellezza di oltre 200 mila dollari, per evitare che siano così venduti.

L’hacker in questione che Elon Musk di Twitter, come informa bleepingcomputer, si fa chiamare “Ryushi” e ha scritto questo avviso tramite il forum hacker Breached. Ma ecco quanto emerso nella richiesta in questione:

“Twitter o Elon Musk, se stai leggendo questo messaggio, stai già rischiando una multa GDPR […] La tua migliore opzione per evitare di pagare 276 milioni di dollari di multa per violazione del GDPR come ha fatto Facebook (a causa dello scraping di 533 milioni di utenti) è acquistare in esclusiva questi dati”.

Sempre l’hacker che ha minacciato Twitter ha fatto sapere a Elon Musk come potrebbero essere impiegati questi dati. Per esempio per lo svolgimenti di attività illecite quali attacchi phishing e truffe crittografiche. A riguardo ne ha condiviso alcuni specifici comprendenti figure di spicco come Alexandria Ocasio-Cortez, Donald Trump JR, ​​Mark Cuba, Kevin O’Leary e Piers Morgan. A seguire Ryushi ha diffuso un campione più ampio con circa 1.000 profili.

Gli account Twitter in questione contengono dei dati (sia pubblici che privati) come indirizzo mail, nomi, numeri di telefoni associati, data di creazione dell’account, numero di follower. Anche se a preoccupare maggiormente sono mail e numeri di telefono. Gran bel grattacapo quindi per Elon Musk, dato che l’hacker sta tentando di vedere il tutto a 200 mila dollari. E l’invito è rivolto principalmente al numero 1 di Twitter. L’opzione dunque è quella di pagare il riscatto. Mentre se non dovesse andare a buon fine, l’hacker venderà il tutto a 60 mila dollari a lotto.

Situazione intricata quindi per Elon Musk, che dovrà risolvere anche questo problema insieme ai suoi collaboratori.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.