Evento Apple: il 19 gennaio ripensiamo agli eBook

Il palcoscenico sarà  il Guggenheim Museum di New York City e l’appuntamento è fissato per le 10:00. Sarà  Eddie Cue (vicepresidente per i servizi e il software Internet) a prendere la parola per presentare un nuovo tassello nella strategia di Apple, in un evento rivolto principalmente al mercato dell’education e dell’editoria elettronica. Cosa sarà  annunciato? Nella totale tradizione di segretezza che permea gli annunci Apple nessuno lo sa con esattezza anche se indiscrezioni pubblicate dal Wall Street Journal lasciano sottintendere il coinvolgimento delle principali case editrici statunitensi del settore education. «Sarà  come GarageBand, ma per il mercato degli eBook» si lasciano sfuggire ad arte da Cupertino.

La nostra è solo un’ipotesi e vedremo insieme cosa sarà  presentato il 19, ma potremmo pensare che Apple introdurrà  sia un’applicazione per la realizzazione di eBook interattivi, ovviamente con un occhio di riguardo per l’accesso tramite iPad, sia una nuova soluzione di autopublishing e vendita attraverso Apple Store. Libri con testi, musica, animazioni e filmati, realizzabili con la massima semplicità .
Proprio come si realizzavano nel 1987 con Apple HyperCard.

Nessun Articolo da visualizzare