Facebook per tutti secondo Vodafone

Un telefono economico e semplice da usare, nato espressamente per il social network più diffuso del momento.

Anteprima di Pasquale Bruno

Articolo tratto da PC Professionale 248 di novembre 2011

Il Vodafone Blue mira ad assolvere un compito ben preciso: permettere l’accesso a Facebook in mobilità  nel modo più immediato possibile, anche a chi è poco avvezzo all’utilizzo di uno smartphone. Il prezzo di 79 Euro Iva compresa sembra indirizzare tale prodotto soprattutto ai più giovani; il Vodafone Blue è infatti la soluzione per Facebook attualmente più a buon mercato disponibile oggi. La messaggistica in genere è il terreno ideale di questo modello, che dispone di una tastiera Qwerty piuttosto efficace. Il Blue è il frutto di uno sviluppo congiunto tra Vodafone e Facebook Italia, concretizzatosi in un telefono completamente integrato con la struttura e le funzioni del famoso social network.

Il proprio profilo è disponibile appena acceso il telefono e rimane visibile sulla home screen. Il sistema operativo, in italiano, è proprietario; è possibile installare applicazioni esclusivamente in Java.

Il telaio è compatto, nonostante la tastiera completa, e i materiali sono robusti. Lo spessore di soli 12 mm permette di tenere senza problemi il telefono nelle tasche dei pantaloni. La tastiera è ben disegnata, ha le file di tasti distanziate e la digitazione è abbastanza veloce. Un pulsante programmabile può essere associato a diverse funzioni. Subito sotto al display c’è un piccolo trackpad ottico utile per la navigazione.

Il Vodafone Blue mantiene le sue promesse: l’uso di Facebook è estremamente intuitivo e la parte più complicata è probabilmente l’inserimento del proprio username/password la prima volta che si accende il telefono. Le notifiche degli aggiornamenti di stato e dei messaggi sono automatiche, oppure si può configurare il tasto programmabile per fare l’update in modo manuale.

A parte la semplicità  e il costo, il Vodafone Blue non ha altri vantaggi. Anzi, presenta caratteristiche e funzionalità  molto limitate. La mancanza della connettività  3G e della rete Wi-Fi si fa sentire molto, rendendo la visione di video in streaming (spesso presenti sulle pagine dei propri amici) molto difficile. La fotocamera da 2 Mpixel restituisce colori slavati e manca di contrasto, i video vengono registrati a risoluzione ridotta e con un framerate insufficiente. Per la navigazione Web è presente il browser Opera Mini, ma il processore da soli 200 MHz fa molta fatica con le pagine complesse. Va meglio con la musica, grazie al player Mp3 integrato, alla radio Fm e alla possibilità  di aggiungere una scheda Micro Sd su cui conservare i brani.

La mancanza di sensori e della connettività  evoluta (è presente solo Bluetooth e la porta Micro Usb, ma manca il cavo dati nella confezione) si riflette in positivo sulla durata della batteria, che raggiunge agevolmente la giornata di utilizzo.

Il Vodafone Blue può andar bene giusto a chi prevede di utilizzare solo Facebook, controllare le email e ascoltare musica; per tutti gli altri è meglio spendere qualche decina di euro in più e dotarsi dello Smart, un vero smartphone Android ben più potente e completo offerto sempre da Vodafone a 99 Euro Iva inclusa.

La formula SMART Zero Limits+

Vodafone ha lanciato insieme al telefono una nuova opzione tariffaria, attivabile sul proprio piano ricaricabile o in abbonamento. Offre Sms senza limiti su tutti i numeri Vodafone, navigazione Web dal cellulare fino a 500 Mbyte/mese (oltre tale soglia si paga 2 euro ogni 100 Mbyte) e chiamate gratuite illimitate verso un numero Vodafone a scelta. Può essere attivata su qualsiasi telefono e su Sim nuove o preesistenti. Costa 10 Euro al mese ed è in offerta lancio a metà  prezzo per i primi 12 mesi di utilizzo.

Nessun Articolo da visualizzare