facebook-incremento-velocita-data-center

Facebook: migliori performance per il suo network di data center

La società  di Mark Zuckerberg vuole rendere il suo network di data center più reattivo, incrementando in maniera importante le performance della connessione tramite fibre ottiche, passando dagli attuali 40 ai 100G: per raggiungere questo scopo, ha puntato sul suo Wedge 100, uno switch che permette di connettere tutti i server presenti in un rack all’interno del network del data center.

Wedge 100 è stato approvato dall’Open Compute Project e, nel frattempo, Menlo Park ha mostrato il suo switch di ultima generazione da 100G, grazie al quale il network di data center potrà  operare in maniera più efficiente, supportando l’uso di tecnologie video (streaming live) oppure di quelli già  caricati, come del resto, offrendo una migliore esperienza utente VR.

Con l’introduzione di video e fotografie a 360 gradi e tante altre feature, infatti, crescono anche le aspettative degli utenti, il cui traffico per l’interazione continua a crescere, richiedendo delle risposte in termini di sostenibilità  del network e funzionamento delle feature proposte anche da sviluppatori terzi attraverso le loro applicazioni all’interno del social.

Questo update dei data center porterà  con sé inevitabilmente un incremento del consumo energetico e nuove sfide in termini tecnologici per assicurare un raffreddamento efficiente. Staremo a vedere come Menlo Park affronterà  anche questi aspetti particolarmente rilevanti.

Nessun Articolo da visualizzare