ge-predix-kit-sviluppo-applicazioni-iot

GE: ecco i Predix Kit per i developer che sviluppano app IoT

Il mondo tecnologico corre sempre di più verso il futuro, nel quale si intravvedono sempre più chiari elementi quali il cloud e l’utilizzo dell’IoT in ogni ambito: e a tale proposito, l’ultima conferma di questo trend, ci viene dall’azienda statunitense General Electrics che ha rilasciato i suoi Predix Kit per tutti quei developer che vogliano realizzare delle applicazioni IoT, portando oggetti e device all’interno del mondo del cloud di GE.

Questa offerta è indirizzata particolarmente alle aziende del mondo industriale, le quali vogliano appunto approfittare della piattaforma della società  statunitense per dare vita a soluzioni di Internet of Things utili a migliorare i propri modelli operativi: e considerando come quasi 12.000 developer si siano già  registrati al programma di GE, c’è da credere che l’iniziativa del colosso americano sia destinata ad esser coronata dal successo.

Entro la fine del 2016, infatti, le previsioni indicano come verosimile il numero complessivo di 20.000 developer presenti nella piattaforma, numero che con i Predix Kit dovrebbe essere raggiunto senza troppe difficoltà , considerando come questi ultimi – unendo hardware e software – permettono di creare sistemi di piccoli dimensioni, sfruttabili per mettere in collegamento un’infrastruttura in un’industria con il cloud Predix di GE.

Grazie a Predix Kit, i developer dovrebbero riuscire a testare in real time le applicazioni e i servizi sviluppati, grazie in particolare ad un modello standard che permette di ridurre il tempo necessario per realizzare soluzioni IoT, grazie ad hardware e software ad hoc, tra i quali una board programmabile con moduli software specifici. I Predix Kit, all’inizio, saranno resi disponibili per developer individuati da GE e, entro la fine del 2016, l’offerta sarà  estesa a qualunque sviluppatore.

Nessun Articolo da visualizzare