google-https-report-trasparenza

Google: il report sulla trasparenza sottolinea i risultati di https

La società  di Mountain View ha sottolineato a più riprese il suo impegno per rendere il web un posto più sicuro, attraverso la crescente diffusione dello standard https: e proprio a proposito di quest’ultimo, nel suo report sulla trasparenza, Google ha voluto sottolineare quali benefici abbia apportato questa sua scelta per proteggere al meglio il mondo virtuale.

Nel report, quindi, l’azienda di Sundar Pichai mette in risalto come il numero complessivo di contenuti che si basano sullo standard https sia in costante crescita: secondo i dati raccolti tramite Chrome (il browser più usato al mondo, stando a StacCounter e NetMarketShare), Big G ha stabilito che tra aprile 2015 e ottobre 2016 c’è stato un incremento del 40% di sessioni https.

Il trend è ovviamente orientato verso la crescita e, quindi, il processo avviato per cercare di rendere il web un posto più sicuro è qualcosa di irreversibile: e in modo particolare, è l’utenza desktop a trascinare questo trend, con oltre il 50% delle pagine visualizzate tramite questi device tramite https (e i due terzi delle sessioni web in modalità  https), quote che – per il momento – non sono state ancora raggiunte sui device mobile.

Nessun Articolo da visualizzare