Guglielmo rilascia la nuova app BabelTEN 2.0 per Android

logo_Guglielmo_completoGuglielmo, uno dei principali fornitori di accessi wireless, ha appena rilasciato un aggiornamento per BabelTEN, la app creata per effettuare l’autenticazione istantanea dell’utente sui dispositivi Android, sfruttando i dati della propria Sim, quando si passa da una rete 3G a una Wi-Fi.

La principale novità  della app consiste nella possibilità  di gestire il processo di autenticazione su base Sim attraverso la connessione attiva, questo significa che l’utente può essere autenticato sulla rete WiFi attraverso i dati scambiati sulla rete 3G/4G, annullando quindi qualsiasi latenza e garantendo un livello di esperienza utente equivalente a quello di accesso alla rete cellulare.

Altra novità  dell’aggiornamento è la possibilità  di valutare il contesto in cui si trova lo smartphone o il tablet, per scegliere la connessione migliore in base all’utilizzo effettivo del dispositivo. In più ora la app consente di gestire l’autenticazione anche dei dispositivi senza Sim.

La app di BabelTEN 2.0 funziona in questo modo: quando il Wi-Fi del PC o del tablet rileva la rete si apre un portale di accesso contenente QR-Code; l’utente non deve fare altro che puntare la fotocamera dello smartphone  tramite l’app BabelTEN 2.0 e in questo modo il dispositivo viene autenticato e si può iniziare a navigare da smartphone senza dover fare una nuova procedura di identificazione.  L’aggiornamento della app è stato realizzato sempre in collaborazione con il laboratorio WASN della Facoltà  di Ingegneria dell’Università  di Parma che ha portato a un’innovativa piattaforma di accesso in grado di lavorare in sinergia con una serie di access controller completamente in ambiente cloud. In questo modo non è richiesto di sostituire alcune elemento di rete  e non è necessario che il dispositivo dell’utente debba essere modificato.

Anche la versione BabelTEN 2.0 dispone di un “hot spot finder” integrato con GMaps per trovare la rete WiFi più vicina e permette di selezionare le reti WiFi “amiche” per connettersi automaticamente anche alla rete domestica o aziendale, superando le limitazioni imposte dal sistema operativo.

PCProfessionale © riproduzione riservata.