Bassi costi di stampa in azienda con Brother

Prestazioni, produttività , convenienza economica e connettività  avanzata: ecco come Brother rinnova la sua linea di stampanti multifunzione A3 a getto d’inchiostro.

Le strategie aziendali di Brother premiano nonostante la crisi economica, un’affermazione avvalorata dai risultati ottenuti dall’azienda giapponese che nel 2013 ha raggiunto il 32,5 per cento delle quote di mercato europee nel segmento delle Mfp A3, segnando un incremento di oltre 7 punti percentuali rispetto all’anno precedente. Una posizione dominante che Brother intende confermare e rafforzare attraverso l’introduzione della nuova gamma denominata Business Smart e composta da multifunzione inkjet dedicate alle attività  aziendali di copia, scansione e stampa.

Il test in questa pagina è dedicato alla MFC-J5620DW, un’unità  4-in-1 in grado di gestire formati fino all’A3 assicurando produttività  e risultati professionali, costi di gestione contenuti, connettività  avanzata e ampia integrazione con i servizi cloud e i dispositivi mobili. La nuova periferica eredita dalle precedenti le dimensioni compatte caratteristiche delle inkjet Brother di ultima generazione, peculiarità  ottenuta soprattutto attraverso il sistema di alimentazione orizzontale della carta che riduce lo sviluppo in profondità .

Il volume ridotto facilita l’installazione sul piano di lavoro senza tuttavia pregiudicare in alcun modo la funzionalità , dal momento che l’equipaggiamento di serie è estremamente completo sotto tutti gli aspetti e include il duplex in stampa, uno scanner equipaggiato con sensore da 2.400 ppi ottici e Adf da 35 fogli, un lettore di memorie flash, una porta Usb Pictbridge frontale e il fax autonomo con selezione rapida di 100 numeri e memoria sufficiente per 200 pagine.

Il corredo software comprende Pdf Viewer Plus, un pratico visualizzatore di file nel formato Adobe, più PaperPort 12.1 SE per la gestione documentale. Il programma di Nuance include un motore Ocr e offre anche una sezione di editing delle immagini.
Il corredo software comprende Pdf Viewer Plus, un pratico visualizzatore di file nel formato Adobe, più PaperPort 12.1 SE per la gestione documentale. Il programma di Nuance include un motore Ocr e offre anche una sezione di editing delle immagini.

Il tutto supportato da un’efficiente gestione della carta, che consente una capacità  di 330 fogli in linea grazie alla presenza di un cassetto anteriore da 250 fogli (in formato A4 / A3) e di un alimentatore multiuso posteriore in grado di accogliere fino a 80 fogli A4 oppure 5 fogli A3; a questi si aggiunge inoltre uno slot manuale per buste e supporti speciali singoli.

La connettività , cablata e wireless, rappresenta un punto di forza essenziale della nuova unità  poiché consente l’interfacciamento sia con la rete sia con i dispositivi mobili anche in modalità  Wi-Fi Direct, seppur senza l’ausilio dell’Nfc. L’Mfp supporta la stampa via Apple AirPrint e Google Cloud Print, nonché i servizi cloud più diffusi quali Dropbox, Google Drive, Box, OneDrive, Evernote, OneNote, Picasa e Flikr per la condivisione di scansioni da Pc, da tablet e smartphone attraverso l’app Brother iPrint&Scan oppure in modalità  autonoma sfruttando il pratico pannello di controllo tattile inclinabile con schermo da 9,3 cm (3,7″).

➜ Continua a leggere: Brother MFC-J5620DW

1
2

Nessun Articolo da visualizzare