Effetto Nehalem: Asus pronta a tagliare i prezzi delle schede madri P45

L’imminente arrivo del nuovo processore Intel Core i7, conosciuto con il nome in codice di Nehalem, porta scompiglio anche tra i produttori di schede madri che dovranno rivoluzionare i propri listini in vista del lancio della Cpu.

Le schede attuali infatti non saranno compatibili con il processore Nehalem in nessun modo, il socket utilizzato è diverso e il chipset necessario sarà  completamente nuovo. Per questo motivo Asus dovrebbe rivedere “pesantemente” il prezzo delle proprie schede madri con chipset Intel P45 e X48, cercando di svuotare i magazzini in attesa dei nuovi prodotti.

 

asusp5qeprldi.jpg

Dopo l’uscita della Cpu infatti non sarà  più possibile (per ovvie ragioni di mercato) vendere schede madri P45 e X48 ai prezzi attuali, troppo alti per poter competere con le prossime soluzioni.

Si attende ora la risposta dei maggiori concorrenti di Asus, anche se sembra che Gigabyte non sia per ora intenzionata a modificare i propri listini in alcun modo.

Nessun Articolo da visualizzare