Phenom II AM3 e incompatibilità  Ddr3

AMD ha presentato nei giorni scorsi i nuovi processori Phenom II su socket AM3, con controller di memoria Ddr3 integrato.

Le nuove Cpu, nonostante siano certificate per lavorare con memoria fino a 1.333 MHz presentano un piccolo problema di incompatibilità  che AMD cercherà  di risolvere nel più breve tempo possibile.

I processori lavorano infatti correttamente con un singolo modulo a 1.333 MHz per ogni canale di memoria, popolando due dei quattro banchi presenti sulla maggior parte delle schede madri, ma possono avere problemi se si tenta di popolare con due banchi distinti lo stesso canale.

 

ddr3amd-46465465546465465.jpg

 

In pratica con i nuovi processori è oggi difficile trovare una configurazione funzionante con quattro banchi di memoria Ddr3 1.333 MHz; AMD a questo indirizzo comunica il problema e la temporanea soluzione, in attesa di nuove versioni dei bios delle schede madri che dovrebbero risolvere il problema. La soluzione temporanea è semplice, basta impostare la velocità  della memoria non a 1.333 MHz ma a 1.066 MHz, riducendo le prestazioni ma riuscendo perlomeno ad avviare il sistema.

PCProfessionale © riproduzione riservata.