CPU

Test: scheda madre Asus Rampage II Gene

Michele Braga | 29 Maggio 2009

Asus

La nuova Asus Rampage II Gene offre ai giocatori una piattaforma compatta, ma senza compromessi.

 sm-rampage-ii-5.jpg

Non tutti i videogiocatori possono permettersi una postazione ampia e spaziosa in grado di ospitare un monitor di grandi dimensioni e soprattutto un telaio in formato maxi. I produttori di sistemi barebone offrono valide soluzioni per realizzare sistemi da gioco compatti, ma nella maggior parte dei casi si è costretti a compromessi: la scelta dei componenti hardware interni è infatti limitata dalle caratteristiche del telaio e dai componenti già  presenti in esso (come ad esempio l’alimentatore e il dissipatore del processore). Asus offre con la Rampage II Gene un’alternativa che si candida come possibile soluzione definitiva: nel formato standard microAtx (24,4 x 24,4 cm) ha infatti concentrato tutto, o quasi, ciò che è presente sul modello di punta della sua linea Rog (Republic of Gamers) di schede madri per videogiocatori.

Questo nuovo modello compatto è indicato per realizzare desktop ad alte prestazioni in quanto incentrato sul chipset Intel X58 e quindi proposto a chi intende assemblare una configurazione dotata di un processore della famiglia Core i7. A differenza della maggior parte delle schede madri in che utilizzano questo formato, la piccola di casa Asus offre il massimo dell’espandibilità  in termini di memoria di sistema: è possibile installare fino a sei moduli di memoria Ddr 3 per sfruttare a piena capacità  il controller di memoria integrato nei processori Core i7. L’elevata superficie del Pcb utilizzata per gli zoccoli di memoria non ha però costretto a tagli drastici sul fronte dell’espandibilità  e delle funzionalità  integrate della piattaforma.

rampage2-tab.png

I due slot Pci Express X16 permettono di realizzare configurazioni AMD Crossfire o Nvidia Sli, anche se con schede grafiche con ingombro di due slot si perde l’accesso all’unico slot Pci e a quello Pci Express in formato X4.
Il southbridge Intel Ich10R fornisce sei porte Serial Ata II interne orientate parallelamente al Pcb per facilitarne l’accesso anche dopo l’installazione di schede grafiche di grandi dimensioni. Il controller JBM363 fornisce una porta Serial Ata interna addizionale e una eSata presente sul pannello posteriore della scheda madre. Sempre il chip JBM363 aggiunge inoltre un canale Ide per fornire il supporto alle unità  ottiche con interfaccia parallela. Le sei porte Usb 2.0 integrate sono affiancate da una porta Firewire 400; le altre sei porte Usb 2.0 supportate dal chipset e la seconda porta Firewire 400 sono disponibili installando la staffa fornita a corredo. La connettività  esterna è completata da una singola interfaccia di rete di classe Gigabit gestita dal chip Realtek 8111C.
Per ovviare alle ridotte possibilità  di espansione Asus ha scelto quindi di fornire un’ampia dotazione di base che comprende anche un chip audio della famiglia SupremeFX X-Fi. Questo fornisce accesso alle tecnologie audio Creative senza costringere l’utente all’aggiunta di una scheda separata. Le uscite audio in questo caso sono quelle classiche in formato analogico e quella digitale con connessione ottica.
I circuiti di alimentazione della scheda madre implementano un sistema di alimentazione granulare per i diversi componenti chiave della piattaforma: il circuito di alimentazione del processore è del tipo a 8 fasi, mentre quelli dedicati alla memoria, all’interfaccia Qpi, al northbridge sono del tipo a 2 fasi. Questo permette di fornire ai diversi componenti una potenza regolata in modo dinamico in funzione dell’effettivo carico di lavoro. Ciò consente di regolare i consumi del sistema fornendo (e quindi consumando) potenza elettrica solo nella quantità  richiesta, abbattendo in questo modo gli sprechi energetici. La granularità  del circuito di alimentazione si abbina molto bene con le caratteristiche dei Core i7 che fanno della dinamicità  delle prestazioni uno dei loro principali punti di forza.

sm-rampage-ii-3.jpg

Un’altra delle caratteristiche che la Rampage II Gene ha ereditato dalla sorella maggiore sono le ottime potenzialità  offerte in condizioni di overclock. L’utente ha pieno controllo di tutti i parametri operativi della scheda, oltre a uno strumento integrato che permette a chi è meno esperto di demandare al sistema la gestione in automatico dell’overclock. Il sistema di raffreddamento del chipset è di tipo passivo a tre elementi: uno è dedicato al southbridge Ich10R, uno al northbridge X58 e uno al circuito di alimentazione del processore.
La maggiore superficie radiante di quest’ultimo è utilizzata anche per smaltire parte del calore del northbridge che viene trasferito tra i due radiatori per mezzo di tubo a pompa di calore. Volendo cercare il pelo nell’uovo, la Rampage II Gene manca di una funzione rispetto alla sua sorella maggiore in formato Atx. A causa del minore spazio presente sulla superficie del Pcb, Asus ha eliminato l’Express Gate, ovvero il piccolo sistema operativo integrato in una memoria di tipo flash e che permette di avviare il sistema in pochi secondi fornendo accesso ad alcuni programmi come un browser web e messaggistica istantanea.

rampage2-vot.png

Non manca invece l’utility EZ flash 2 che permette l’aggiornamento del Bios in pochi e semplici passi: è sufficiente scaricare la versione aggiornata di quest’ultimo su un pen drive Usb, avviare il sistema con la chiavetta inserita, entrare nel Bios e lanciare l’utility di aggiornamento.
Scegliendo un buon telaio pensato espressamente per il formato microAtx, come ad esempio il mini P180 di Antec, è possibile confezionare un desktop estremamente compatto, ma al tempo stesso altrettanto flessibile sul fronte dell’espandibilità .
Qualora si decidesse di realizzare un sistema compatto di fascia alta a partire da questa piattaforma ricordiamo di verificare attentamente che il telaio selezionato garantisca un raffreddamento sufficiente in funzione dell’hardware installato.

La prova

Abbiamo voluto saggiare le caratteristiche della Rampage II Gene installando componenti hardware che usiamo sui sistemi di riferimento di fascia alta. Il processore utilizzato è quindi l’Intel Core i7 965 Extreme a 3,2 GHz affiancato da 6 Gbyte di memoria Ddr 3 (Super Talent WA133UX6GB), dal disco Ssd Intel da 80 Gbyte (X25-M) e da una scheda grafica GeForce GTX285. I test sono stati eseguiti in ambiente operativo Microsoft Windows Vista Ultimate nella versione a 64 bit con Service Pack 1 e aggiornamenti tramite Windows Update.

La piccola di casa Asus si è dimostrata stabile in tutti i test e ha fornito prestazioni di alto livello. In questa particolare configurazione il disco allo stato solido ha fornito una notevole spinta nei benchmark Sysmark 2007 e PCMark Vantage per le sue elevate prestazioni in fase di lettura rispetto a un disco rigido di tipo standard.Ovviamente questa scheda di presta a realizzare configurazioni di fascia inferiore a quella da noi realizzata. Un Core i7 920, affiancato da un buon quantitativo di memoria e da un disco classico di buona qualità  sono in grado di fornire ottime prestazioni sia in ambito ludico, sia per un utilizzo a 360 gradi per il consumo o la produzione di contenuti standard e multimediali.
Il prezzo su strada è rilevante, in linea con i prodotti in formato Atx, ma la Rampage II Gene offre molto sia dal punto di vista delle prestazioni sia da quello delle funzionalità  integrate e dell’overclock.
ASUS ZenBook Flip S (UX371)

Notebook

ASUS ZenBook Flip S (UX371) disponibile in Italia

Luca Colantuoni | 1 Dicembre 2020

Asus Notebook

Il nuovo ASUS ZenBook Flip S (UX371) con schermo OLED 4K da 13,3 pollici, processore Intel Core i7-1165G7, 16 GB di RAM e SSD da 1 TB è disponibile a 1.599 euro.

Arriva in Italia uno dei primi notebook ad aver ricevuto la certificazione Intel Evo. ASUS ha annunciato la disponibilità dello ZenBook Flip S (UX371), considerato il convertibile con schermo OLED più sottile al mondo. Il laptop era stato presentato all’inizio di settembre insieme ad altri modelli con processori Intel Tiger Lake.

ASUS ZenBook Flip S (UX371), design e specifiche

Il nuovo ZenBook Flip S possiede un telaio di colore nero con inserti color rame e uno schermo OLED da 13,3 pollici con risoluzione 4K (3840×2160 pixel). La cerniera ErgoLift a 360 gradi ha un meccanismo multi-ingranaggio che solleva leggermente la tastiera per facilitare la digitazione e migliorare il raffreddamento. Il modalità tablet consente invece di ruotare completamente lo schermo per sfruttare la ASUS Pen in dotazione. Spessore e peso sono pari a 13,9 millimetri e 1,2 Kg.

La tastiera estesa (edge-to-edge) retroilluminata ha un nuovo design che ha permesso di aggiungere una fila di tasti funzione extra sul lato destro. Il touchpad NumberPad 2.0 include un tastierino numerico illuminato a LED. Nella cornice superiore del display è presente la webcam IR compatibile con Windows Hello.

ASUS ZenBook Flip S (UX371)

La dotazione hardware comprende il processore Intel Core i7-1165G7 di undicesima generazione (Tiger Lake) con GPU Intel Iris Xe integrata, 16 GB di RAM, SSD PCIe 3.0 da 1 TB, connettività WiFi 802.11ax (Wi-Fi 6) e Bluetooth 5.0, porta USB 3.2 Gen 1 Type-A, due porte Thunderbolt 4 (USB Type-C), uscita HDMI, microfoni con cancellazione del rumore e audio Harman Kardon.

La batteria da 67 Wh offre un’autonomia fino a 15 ore e può essere ricaricata rapidamente tramite l’alimentatore USB Type-C. Il sistema operativo è Windows 10 Home a 64 bit. Nella confezione ci sono gli adattatori da USB Type-A a RJ-45 (Gigabit Ethernet) e da USB Type-C a jack audio da 3,5 millimetri. Lo ZenBook Flip S è disponibile al prezzo di 1.599 euro.

IKEA e Gaming

News

ASUS ROG e IKEA per il mobilio da gaming economico

Alfonso Maruccia | 16 Settembre 2020

Asus Gaming Ikea

ASUS e IKEA si incontrano a Shanghai per discutere del futuro dei mobili a uso gaming. Un futuro che a quanto pare fa rima con prezzi accessibili e accessori che non siano un affronto per l’occhio.

Se Logitech ha deciso di lavorare con Herman Miller per realizzare una sedia da gaming dal prezzo proibitivo, ASUS ha pensato piuttosto di seguire la strada diametralmente opposta. L’obiettivo è sempre lo stesso, ovvero progettare e produrre nuovi accessori domestici in grado di fornire un’esperienza di gioco avvolgente, comoda e al passo coi tempi.

Il partner scelto da ASUS ROG e IKEA, colosso svedese del mobilio fai da te che di suo già offre una serie di prodotti indirizzata allo studio e ai videogiochi. Il mobilio di IKEA ha sempre avuto un prezzo accessibile al grande pubblico, e anche le novità realizzate in partnership con ASUS sposeranno la medesima vocazione all’economicità.

ASUS ROG e Ikea - 1

I progettisti di IKEA e ASUS ROG si sono già confrontati in diversi workshop tenutisi a Shanghai, e i piani iniziali per la nuova iniziativa sono pronti. Una prima serie per la casa e il gaming includerà circa 30 prodotti e approderà in Cina a febbraio 2021, mentre per ottobre 2021 è previsto l’arrivo nei mercati internazionali.

ASUS ROG e Ikea - 2

Stando alle dichiarazioni ufficiali provenienti da ASUS, la partnership con IKEA ha come target finale lo sviluppo di “una categoria completamente nuova di accessori da gamer e mobilio domestico”. Soluzioni in grado di soddisfare le esigenze sia dei novizi che dei giocatori hardcore, dice ASUS, che saranno liberi di creare i loro spazi da gioco ideali.

ASUS Chromebook Flip C434

Notebook

ASUS Chromebook, cinque nuovi modelli per studenti

Luca Colantuoni | 11 Settembre 2020

Asus Chrome OS Notebook

ASUS Chromebook C223, C423, C425, Flip C433 e Flip C434 sono i nuovi modelli con schermi da 11,6 e 14 pollici che possono essere acquistati in Italia.

ASUS ha annunciato la disponibilità in Italia di cinque nuovi Chromebook (tre notebook e due convertibili). Si tratta dei Chromebook C223, C423, C425, Flip C433 e Flip C434 con schermi da 11,6 e 14 pollici. Il produttore taiwanese offre agli studenti un’ampia scelta in termini di design, specifiche hardware e prezzi. ASUS afferma che sono i compagni perfetti per il ritorno a scuola. Ovviamente il sistema operativo è Chrome OS con supporto per le app Android.

ASUS Chromebook C223

ASUS Chromebook C223
Il Chromebook C223 ha uno schermo da 11,6 pollici con risoluzione HD (1366×768 pixel), processore Intel Celeron N3350, 4 GB di RAM, 16/32 GB di storage, connettività WiFi 802.11ac, altoparlanti stereo, due porte USB Type-C e porta USB Type-A. Il peso è inferiore ad 1 Kg. Può essere acquistato su eShop ASUS e Amazon oppure presso i principali rivenditori al prezzo base di 269,00 euro.

ASUS Chromebook C423

ASUS Chromebook C423
Il Chromebook C423 ha uno schermo NanoEdge da 14 pollici (touch opzionale) con risoluzione HD (1366×768 pixel) o full HD (1920×1080 pixel), processore Intel Celeron N3350 o Pentium N4200, 4/8 GB di RAM, 32/64 GB di storage, connettività WiFi 802.11ac e Bluetooth 4.0, due porte USB Type-C e due porte USB Type-A. Può essere acquistato su eShop ASUS e Amazon oppure presso i principali rivenditori al prezzo base di 319,00 euro.

ASUS Chromebook C425

ASUS Chromebook C425
Il Chromebook C425 ha uno schermo NanoEdge da 14 pollici (touch opzionale) con risoluzione full HD (1920×1080 pixel), processore Intel Pentium Gold 4415Y, Core M3-8100Y o Core i5-8200Y, 4/8 GB di RAM, 32/64/128 GB di storage, connettività WiFi 802.11ac e Bluetooth 5.0, due porte USB Type-C e una porte USB Type-A. Può essere acquistato su eShop ASUS e Amazon oppure presso i principali rivenditori al prezzo base di 499,00 euro.

ASUS Chromebook Flip C433

ASUS Chromebook Flip C433
Il Chromebook Flip C433 ha uno schermo NanoEdge da 14 pollici con risoluzione full HD (1920×1080 pixel) che può essere ruotato fino a 360 gradi, processore Intel Core M3-8100Y o Core i5-8200Y, 4/8 GB di RAM, 32/64/128 GB di storage, connettività WiFi 802.11ac e Bluetooth 4.0, due porte USB Type-C e una porte USB Type-A. Può essere acquistato su eShop ASUS al prezzo base di 599,00 euro.

ASUS Chromebook Flip C434

ASUS Chromebook Flip C434
Il Chromebook Flip C434 ha uno schermo NanoEdge da 14 pollici con risoluzione full HD (1920×1080 pixel) che può essere ruotato fino a 360 gradi, processore Intel Core M3-8100Y, Core i5-8200Y o Core i7-8500Y, 4/8 GB di RAM, 32/64/128 GB di storage, connettività WiFi 802.11ac e Bluetooth 4.0, due porte USB Type-C e una porte USB Type-A. Può essere acquistato su eShop ASUS e Amazon oppure presso i principali rivenditori al prezzo base di 699,00 euro.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.