AMD raddoppia di nuovo: in arrivo Radeon HD4890 X2?

Dopo il lancio della nuova scheda grafica AMD Radeon HD4890, in grado di raggiungere livelli prestazionali davvero eccellenti con un prezzo d’acquisto più che abbordabile, i produttori si dicono ben disposti allo sviluppo interno di una versione X2.

asdasdas-4890-44645654645.jpgAMD, non avendo in programma direttamente una scheda del genere, ha accettato di buon grado l’iniziativa dei propri partner, che si dicono fiduciosi della possibilità  di realizzare un prodotto altamente competitivo in grado di insidiare anche la regina del mercato GeForce GTX295. La Radeon HD4890 X2 potrebbe integrare un quantitativo di memoria record per una scheda dedicata al mercato desktop: ben 4 Gbyte nel modello di punta.

PCProfessionale © riproduzione riservata.

2 Commenti

  1. mah… i giochi che beneficiano di un tale quantitativo di memoria si contano sulle punte delle dita di una mano monca… e rappresentano per quanto belli e graficamente sbalorditivi dei pessimi esempi di ottimizzazione del codice.
    Le software house che sviluppano ora hanno per le mani schede che permettono di fare delle cose impensabili rispetto a 10 anni fa, ma nonostante questo i giochi escono zuppi di bug, imperfetti, addirittura con errori che ti bloccano ad un certo punto del gioco.
    Mi rendo conto che la logica di mercato punti a scadenze che spesso i programmatori non riescono a rispettare – soprattutto quando incombono le vacanze di Natale e si cerca di andare in gold con un gioco per poterlo mettere sugli scaffali per tempo – ma tutto questo rovina l’immagine della software house.

    Prendo ad esempio solo GTA IV che è davvero un gran bel gioco, graficamente strepitoso, in grado di restituire un senso di realismo decisamente elevato, ma possibile che non riesco a giocarlo a dettaglio full perché mi “consuma” tutta la memoria della scheda video?
    Dico, 1GByte non è sufficiente?

    Invece di produrre schede sempre più potenti e dai consumi spaventosi – soprattutto in questo periodo di forte rilancio della Green IT – forse dovrebbero ritardare di uno o due anni l’uscita di un gioco ma fornendolo con meno bug, più ottimizzato e magari con un prezzo inferiore: allora forse si ci sarebbero veri incentivi nel comprarlo.

    Scusate se sono andato leggermente OT ma credo che i due temi scorrano su binari paralleli e che analizzare uno comporti quasi obbligatoriamente di valutarlo in funzione dell’altro.

Comments are closed.