Nvidia GT300: emergono i primi dettagli sulla prossima generazione GeForce

Nelle ultime settimane sono emerse numerose indiscrezioni sulla prossima generazione grafica di Nvidia, nome in codice GT300 prodotta a 40 nm con il pieno supporto alle DirectX 11 di Microsoft.

Il chip dovrebbe seguire la rotta intrapresa con la generazione attuale, caratterizzata da un approccio completamente differente rispetto ad AMD. GT300 dovrebbe infatti essere un altro colosso da circa 2,4 miliardi di transistor stipati in 490 mm2, caratterizzato da 512 stream processor funzionanti a 1,6 GHz, frequenza simile all’attuale. A titolo di confronto il chip GT200 è costituito da 1,4 miliardi di transistor e occupa un’area di 576 o 470 mm2 (a seconda della produzione a 65 o 55 nm), adottando “solo” 240 stream processor.

Il resto del core GT300 sarà  probabilmente configurato a 700 MHz, mentre la memoria (1 o 2 Gbyte di Gddr5) funzionerà  a 1,1 GHz (4.400 MHz Qdr). Il bus a 512 bit permetterà  un’ampiezza di banda di oltre 280 Gbyte/s, mentre gli stream processor adottati spingeranno la potenza elaborativa massima a circa 2,5 TFlops. La GTX285, scheda single Gpu top di gamma attuale, raggiunge 1,06 TFlops e ha una banda passante di 151 Gbyte/s.

gt200-77778897987897.jpg

. GT200 GT300
Processo produttivo 65 nm 40 nm
Transistor 1,4 miliardi 2,4 miliardi
Dimensione del chip 576 mm² 490 mm²
Stream processor 240 512
Memoria (interfaccia)  Gddr3 (512 bit)  Gddr5 (512 bit)
DirectX DirectX 10 DirectX 11
Data di lancio 06/2008 ???

Un ultimo dato interessante è che, rispetto al chip GT200, la capacità  di calcolo in doppia precisione sarebbe aumentata di quasi 10 volte; frutto di una rielaborazione completa del core grafico.

PCProfessionale © riproduzione riservata.

Comments are closed.