Rambus chiede il blocco di tutti i prodotti Nvidia negli Stati Uniti

Rambus, storica azienda attiva nel settore delle tecnologie di memoria, ha chiesto all’ITC (International Trade Commission) di bloccare l’importazione negli Stati Uniti di tutti i prodotti Nvidia che comprendono la capacità  di gestione di memoria Ddr, Ddr2, Ddr3, Gddr, Gddr2 e Gddr3.

rambus_logobar.gifLe pesantissime richieste di Rambus (che toglierebbero dal mercato praticamente tutti i prodotti Nvidia, dai chipset alle schede grafiche) sono dovute a una presunta violazione di brevetti proprietari di Rambus, utilizzati per la gestione dei canali di memoria.

Nvidia ritiene infondate tutte le pretese di Rambus, nonostante questa violazione sia già  stata notificata nel mese di luglio, senza però che si raggiungesse un accordo.

ITC, agenzia americana che svolge un ruolo di controllo sui commerci internazionali, fornirà  una risposta alla richiesta di Rambus entro 30 giorni.

Nessun Articolo da visualizzare