HP Envy 5350: design e funzionalità 

Le Mfp della linea Envy di Hp si distinguono per il design raffinato e si indirizzano prevalentemente al mondo consumer o small business, piccoli uffici o studi professionali con esigenze di stampa ridotte, quantificabili – nello specifico del modello in prova – in 300-400 copie mensili. Presentata lo scorso settembre, la Envy 5530 esibisce dimensioni contenute (soprattutto in altezza) e una linea essenziale e moderna, priva di spigoli vivi, caratterizzata dalla doppia livrea nera e argento metallizzato e dall’assenza di comandi tradizionali, sostituiti dal touch screen a colori da 2,7″ inserito nel pannello frontale, inclinato per favorire la visibilità  del display.

L’area superiore è occupata dallo scanner a letto piano, equipaggiato con un sensore Cis da 1.200 ppi ottici e profondità  colore a 24 bit.

Il driver dello scanner Hp è meno ricco di opzioni rispetto alle controparti Canon ed Epson. In compenso, la buona taratura evita interventi correttivi.
Il driver dello scanner Hp è meno ricco di opzioni rispetto alle controparti Canon ed Epson. In compenso, la buona taratura evita interventi correttivi.

A differenza della Canon e della Epson provate nelle pagine precedenti, in questo modello Hp ha adottato delle cerniere fisse per il coperchio, soluzione che ne impedisce la chiusura corretta con originali di rilevante spessore quali riviste e libri. La gestione della carta è conforme allo standard Hp e prevede il consueto percorso a U con ingresso e uscita anteriore delle copie; il vassoio, ripiegabile a filo del frontale per risparmiare spazio quando inutilizzato (previa rimozione della carta), ha una capienza di 100 fogli. Da segnalare il duplex di serie per la stampa in fronte/retro automatica.

L’unità  adotta un motore da 8,8 ppm in nero e 5,2 ppm a colori (valori dichiarati in standard ISO/IEC 24734) in grado di raggiungere la velocità  massima di 21 e 17 ppm in modalità  bozza, alla risoluzione standard di 600 dpi che aumenta a 1.200 dpi e 4.800 x 1.200 dpi ottimizzati – rispettivamente in nero e a colori – alla massima qualità .

Gli inchiostri utilizzati, in configurazione mista con il nero a pigmenti e i colori dye, sono contenuti in due cartucce di tipo integrato Hp 301, disponibili a capacità  standard e in versione XL: l’autonomia è di 190 pagine in nero e 165 a colori nel primo caso, e aumenta nel secondo rispettivamente fino a 480 e 330 copie. Sulla base di questi valori, il costo copia si attesta quindi tra 5,8 e 8,9 centesimi di euro in monocromatico e 14,3 e 17,4 a colori, valori accettabili per la tipologia dell’unità .

All-in-One Printer Remote, l'app mobile di Hp, è versatile ed efficiente.
All-in-One Printer Remote, l’app mobile di Hp, è versatile ed efficiente.

Come abbiamo più volte rimarcato, riteniamo anacronistica la scelta di adottare cartucce integrate, una soluzione ormai abbandonata da tutti i produttori di stampanti, eccezion fatta proprio per Hp, che ne fa uso ancora soprattutto nei modelli entry level. Le cartucce integrate presentano il difetto della scarsa autonomia e dello spreco di inchiostri a colori, poiché l’esaurimento di uno solo dei tre toni primari richiede di fatto la sostituzione dell’intera cartuccia. Chi stampa molto, oppure produce copie particolarmente ricche di una tinta fondamentale giallo, magenta o ciano (è il caso, per esempio, della carta da lettera intestata con un logo monocolore ma anche di fotografie con una tonalità  base predominante) andrà  incontro a inevitabili sprechi di consumabili e, di conseguenza, a costi di gestione più elevati rispetto a una soluzione basata su cartucce separate.

Non mancano, tuttavia, i vantaggi: l’integrazione delle testine nelle cartucce consente di ottenere sempre il massimo delle prestazioni qualitative ad ogni sostituzione e minimizza eventuali problemi di otturazione degli ugelli, meno frequenti rispetto al passato ma pur sempre in agguato con le unità  a getto d’inchiostro.

Analogamente agli altri modelli della serie Envy e alla maggioranza delle recenti unità  Hp di fascia medio-alta, anche la 5530 beneficia delle funzioni autonome legate alla rete costituite in primis dall’ePrint e dalle Print Apps, alle quali si aggiunge inoltre la capacità  di stampa fotografica e salvataggio delle scansioni direttamente su schede Sd inserite nell’apposito slot frontale. La tecnologia ePrint consente la stampa di messaggi e relativi allegati (documenti di Office, file testuali e Html, immagini e Pdf), spediti all’indirizzo e-mail univoco (personalizzabile) dell’Mfp da qualsiasi dispositivo abilitato e connesso a Internet, mentre le Apps sono mini applicazioni sviluppate ad hoc e preinstallate (o scaricabili dal sito Hp) per stampare moduli, contenuti Web personalizzati, progetti creativi e altro ancora.

ePrint Center è il servizio cloud di Hp che amministra  le attività  di email printing e la gestione delle Print Apps.
ePrint Center è il servizio cloud di Hp che amministra
le attività  di email printing e la gestione delle Print Apps.

Altre peculiarità  fondamentali dell’unità  includono la stampa in modalità  Direct Wireless, la compatibilità  con Apple AirPrint e la possibilità  di gestire tutte le funzioni direttamente dai dispositivi mobili Android e iOS dall’app gratuita Hp All-in-One Printer Remote, eccellente per efficienza e completezza di funzioni a disposizione. Segnaliamo che alcuni smartphone e tablet Hp, Nexus e Samsung aggiornati ad Android 4.4 (KitKat) dispongono già  del plug-in Hp Print Service preinstallato per la gestione di molte unità  Hp inket, laserjet e all-in-one.

Nelle prove di laboratorio, la Envy 5530 ha impiegato 20 minuti e 34 secondi per completare la stampa della batteria di documenti campione, un risultato inferiore alle specifiche dichiarate ma compensato dall’ottima resa di testo e immagini, con caratteri ben definiti e colori sufficientemente brillanti anche su carta comune. Il test grafico di CorelDraw ha evidenziato un tratto uniforme e preciso ma, soprattutto, un nero pigmentato di ottima qualità , denso e compatto; la scala dei grigi è stata riprodotta correttamente in estensione, risultando tuttavia imperfetta sul piano della neutralità . Di buona fattura le copie in monocromatico e a colori prodotte in modalità  autonoma, seppur piuttosto lentamente soprattutto nella seconda modalità ; lo scanner ha dimostrato una buona precisione nella cattura dei dettagli e delle tonalità , un aspetto importante data la scarsa dotazione di opzioni del driver.

Apprezzabile la stampa fotografica, qualitativamente appena inferiore alle dirette concorrenti Canon ed Epson in tema di brillantezza e vivacità  su carta lucida ma comunque caratterizzata dalla gamma tonale corretta con colori naturali anche negli incarnati dei ritratti, grana molto fine e ampio intervallo di sfumature.
Marco Martinelli

[box type=”shadow” ]
I prezzi degli inchiostri
Cartucce: ink nero Hp 301 (195 pag.), euro 13,99; ink nero alta capacità  Hp 301XL (480 pag.), euro 27,99; ink colore in tricromia Hp 301 (165 pag.), euro 16,99; ink colore alta capacità  in tricromia Hp 300XL (330 pag.), euro 27,99. Prezzi Iva inclusa.
[/box]

HP Envy 5350

Euro 99,91 Iva inclusa

+ PRO
Qualità  di stampa di testo e grafica
Funzionalità  ePrint e Print Apps
Dimensioni compatte e ottimo design

– CONTRO
Cartucce di tipo integrato

Produttore: Hp, www.hp.com

Nessun Articolo da visualizzare